Paternò SportSport

ACIREALE BATTUTO! IL PATERNO’ VINCE 1-0

Che vittoria e che Paternò oggi! I rossazzurri ritornano ad essere quelli di sempre e grazie ad una prestazione superlativa, battono i rivali acesi nel derby! La partita è stata ben interpretata dai paternesi dal 1° al 90°, giocando in maniera quasi perfetta e non rischiando in pochissime occasioni. Poi nel secondo tempo, il dominio del Paternò è stato pressoché completo, tant’è che dopo il gol al 52′ di Davide Dama, il Paternò ha avuto almeno 6 occasioni per raddoppiare e legittimare il punteggio con un risultato più ampio! La soddisfazione a fine gara è stata davvero tanta, perchè tutta la tifoseria ci teneva tantissimo a questa gara, la quale rappresenta, sempre un unicum in qualsiasi categoria si gioca, ma farlo interpretando la gara così e giocando in maniera impeccabile, rende il successo ancora più bello. C’è poi da dire, che questa vittoria era tanto desiderata da tanto l’ambiente, dopo il periodo negativo, subentrato dopo la salvezza, e che finalmente da merito al grandissimo campionato, fin qui disputato dal Paternò. Adesso però, oltre la soddisfazione, il bel gioco, c’è da terminare questo campionato, restano due partite, altrettanto importanti, contro il Trapani al Provinciale e infine si chiudere in casa contro la Cittanovese, ma oggi lasciateci sognare, lasciateci andare a casa soddisfatti, l’Acireale è stato battuto e per quest’anno, il campo ancora una volta ha detto PATERNO’!

CRONACA:

Fase di studio lungo tutto il primo tempo, e qualche azione di gioco nei primi 45 minuti. Parte l’Acireale al 3′ quando Tumminelli serve Savanarola, che colpisce di testa, ma Latella para agevolmente. Ma l’azione più pericolosa è per il Paternò, quando al 15′ Mascari serve Fichera in profondità. L’esterno rossazzurro supera il diretto avversario, entra in area, ma invece di porgerla al centro per l’accorrente Rizzo, tira sull’esterno della rete! L’Acireale subisce il colpo e per riprendersi passano 15′. E’ il 30′ quando Lodi calcia una bella punizione al centro, interviene Figliomeni, ma Bontempo riesce a respingere. Il Paternò risponde con Rizzo al 34′, ma D’Alterio è bravo ad anticiparlo. Passano due minuti e sugli sviluppi di uno svarione difensivo di Basualdo la palla è nei piedi di Correnti, il quale serve Savanarola, dribbling e palla che a portiere battuto sbatte sul palo e quindi rientra in campo, dove viene spazzata. Infine al 45′ Correnti crossa per Tumminelli che colpisce di testa, ma Latella ancora una volta si fa trovare pronto. Nel secondo tempo finisce l’equilibrio e sale in cattedra il Paternò che al 52′ passa. E’il primo calcio d’angolo dei rossazzurri, sul pallone va Basualdo, traiettoria perfetta per Dama, che di testa si inserisce alla perfezione, anticipando gli avversari e spedendo la palla alle spalle di D’Alterio. L’Acireale risponde al 53′ con Tumminelli che serve Correnti, ma il cui tiro finisce alto. Al 56′ il Paternò arriva vicino al raddoppio, quando Basualdo serve Rizzo, palla per Fichera, che però viene anticipato. Ancora Paternò pericoloso al 59′ con un contropiede che vede Rizzo andare al tiro, ma De Pace riesce a salvare sulla linea. I granata si vedono con un tiro di Le Mura al 62′, ma la traiettoria è troppo lunga, mentre al 65′ Lodi serve Correnti, il quale però calcia fuori. Il Paternò risponde al 67′ con Fichera che entra in area ed ancora una volta non serve il compagno ben appostato, sprecando così malamente. Mentre al 70′ Basualdo servito da Fichera tira addosso a Cadili, mentre sul successivo corner, Rizzo va al tiro, ma D’Alterio riesce a respingere. L’Acireale si vede all’83’ con Lodi che serve al centro Tounkara, il quale colpisce di testa, ma la sfera finisce ampiamente alta. Infine all’87’ c’è un’altro match-point col Paternò, con Foderaro che ben servito entra in area, ma invece di tirare serve comodamente La Piana, il quale però non tira e perde tempo facendo così recuperare la difesa acese. Dopo di che non succede nulla, ma soltanto nel finale la festa di tutta la tifoseria paternese, che raggiunge un risultato importantissimo e tanto voluto!

TABELLINO:

PATERNO’ – ACIREALE 1-0

PATERNO’: Latella 7, Dama 8, Mangiameli 7.5, Basualdo 7, Scoppetta 7.5, Bontempo 7.5, Rizzo 6.5 (80′ Foderaro s.v.), Puglisi 7, Mascari 7 (85′ La Piana s.v.), Cangemi 7, Fichera 7 (77′ Guarnera s.v.). A disposizione: Lofaro, Di Bella, Viaggio, Sidibe, Cutruneo, Pappalardo. All.: Alfio Torrisi 8.

ACIREALE: D’Alterio 6, Figliomeni 5.5 (77′ Tounkara s.v.), De Pace 6 (77′ Mollica s.v.), Savanarola 6, Joao Pedro 5.5 (55′ Russo 5.5), Lodi 6.5, Correnti 6.5, Le Mura 6, Cadili 6, Ricciardo 5, Tumminelli 5.5. A disposizione: Ruggiero, Todisco, Finocchiaro, Cottone, Brumat, Cristiani. All.: Fabio De Sanzo 6.

ARBITRO: Giuseppe Rispoli di Locri (RC) 6. Assistenti: Alessandro Marchese di Napoli 6 e Antonio Aletta di Avellino 6.

RETE: 52′ Davide Dama.

NOTE: Presenti 800 spettatori, assenti i tifosi dell’Acireale per disposizione prefettizia. Giornata mite, ma con pioggia a sprazzi, campo in perfette condizioni. Ammoniti: De Pace, Joao Pedro, Mollica e D’Alterio per l’Acireale, Scoppetta e Dama per il Paternò. Angoli: 11-5 per gli ospiti. Recuperi: pt 2′, st 6′.

PAGELLE:

Latella 7: Ottima prestazione, si è fatto trovare sempre pronto ogni qualvolta è stato chiamato in causa ed ha collezionato un altro clean sheet stagionale.

Dama 8: Prestazione sontuosa, eccezionale sotto tutti i punti di vista! Bravissimo a difendere, ottimo nell’inserimento e nel colpire la difesa acese, ci teneva tantissimo a segnare e c’è riuscito nella partita più importante. Continuasse sempre così, meriterebbe ben altre categorie!

Mangiameli 7.5: Che cosa dobbiamo aggiungere di più? E’ cresciuto in maniera esponenziale, sembra il gemello diverso rispetto a quello visto ad inizio stagione ed oggi è un giocatore completo, che non sbaglia un colpo e che difende ed attacca in maniera impeccabile. Un 2003 così oggi è oro prezioso!

Basualdo 7: Nonostante ci abbia criticato perchè non gli siano piaciuti i commenti che abbiamo scritto nelle scorse partite, noi confermiamo, che le nostre cronache si fondano sulla correttezza e su quello che vediamo. Nelle altre partite, ci è sembrato a corto di ossigeno, intelligentemente Torrisi l’ha fatto riposare a Cava, ed oggi abbiamo visto un giocatore diverso. Ha commesso un piccolo errore che poteva costare caro, ma poi ha giocato bene e noi questo lo diciamo e lo sottoscriviamo, aggiungendo un bravo, è così che vogliamo vederti!

Scoppetta 7.5: Ha giocato una gran partita, annullando Ricciardo o Savanarola e chiunque si avvicinasse dalle sue parti. Grandissima prestazione.

Bontempo 7.5: Il capitano era un altro che ci teneva tantissimo a vincere questa partita ed a giocare bene, che dire? Lo ha fatto in maniera inappuntabile, annullando Ricciardo e Savanarola, il primo è stato annichilito, il secondo è stato limitato.

Rizzo 6.5: Non è ancora il grande giocatore che abbiamo ammirato all’andata, ma ha giocato meglio ed ha sfiorato il gol, anche se poteva fare meglio. Dall’80’ Foderaro s.v.: Entra 10 minuti e fa vedere i sorci verdi agli avversari, sfiorando il gol.

Puglisi 7: Un 2022 di grandissima quantità, che è piaciuto in tutte le fasi di gioco.

Mascari 7: Quanto ci sei mancato! La sua assenza, non è la sola causa, ma di certo ha pesato tantissimo sulle prestazioni del Paternò. Oggi ha finalmente calcato il campo ed ha praticamente distrutto Figliomeni, giocando benissimo. Dall’85’ La Piana s.v.: Poteva segnare, ma ha perso tempo prezioso. Si rifarà presto.

Cangemi 7: Altro giocatore che ha disputato una grandissima partita, giocando a tutto campo per i compagni e la squadra.

Fichera 7: Se ci avesse creduto oggi grazie a lui, il PAternò avrebbe vinto con 2-3 gol di scarto. E’ bravissimo nelle accelerazioni, ma deve passare di più la palla e badare al sodo! Dal 77′ Guarnera s.v.: Entra per rimpolpare il reparto difensivo e lo fa bene.

Mister Torrisi 8: Cosa avevamo scritto? Che lui aveva e poteva risolvere il periodo negativo dei rossazzurri. Il bravo mister ci è riuscito, vincendo tatticamente la gara e facendo giocare ai suoi ragazzi una partita strepitosa.

INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY DI TURI ANICITO:

I due capitani Savanarola e Bontempo (© Foto Anicito)
La formazione che ha affrontato e battuto l’Acireale (© Foto Anicito)
La panchina de Paternò (© Foto Anicito)
La panchina dell’Acireale (© Foto Anicito)
Mascari in azione (© Foto Anicito)
L’azione di Fichera nel 1° tempo. (© Foto Anicito)
Una respinta acrobatica di Bontempo (© Foto Anicito)
Totò Scoppetta libera l’area (© Foto Anicito)
Il palo di Savanarola (© Foto Anicito)
Davide Dama il match-winner di oggi (© Foto Anicito)
La sequenza del gol di Dama – 1 Dama anticipa De Pace (© Foto Anicito)
La sequenza del gol di Dama – 2 La palla è indirizzata in gol (© Foto Anicito)
La sequenza del gol di Dama – Il colpo di testa finisce in gol (© Foto Anicito)
L’esultanza di Dama dopo il gol (© Foto Anicito)
Mister Alfio Torrisi portato in trionfo dai propri giocatori (© Foto Anicito)
Festa finale (© Foto Anicito)
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: