NewsPaternò SportSport

Il Paternò espugna Portici!

Il Paternò zittisce tutti coloro i quali avevano in queste settimane mosso qualche critica, vincendo in trasferta, nel difficile e ostico campo di Portici, nonostante giocasse tra mille difficoltà. Una vera e propria impresa quella compiuta dai ragazzi di Alfio Torrisi, che giocano una partita accorta, senza subire più di tanto, quindi colpiscono al momento giusto, sprecano più volte il raddoppio (anche per sfortuna e per una errata segnalazione del guardalinee), quindi tengono grazie alla super prestazione della difesa e del portiere Latella. Adesso, tutti quelli avevano storto il naso, per aver visto la squadra perdere contro la 1° e la 2° della classifica, praticamente contro due formazioni di serie C, avranno di che ravvedersi, soprattutto perchè a vincere è stata una squadra, che era andata a Portici con tantissime assenze. A Catania e Mascari, si erano infatti aggiunti gli squalificati Cangemi e Mangiameli, ed nella rifinitura aveva dovuto dare forfait anche Camara. Poi però arriva il campo e lì scendono 11 leoni, che giocano alla morte, con un Rizzo superlativo ed un Foderaro in grande forma, a questo ci aggiungiamo la prova eccezionale di tutta la difesa ed il gioco è fatto. Grande Paternò, grandi ragazzi, grande mister Torrisi!

CRONACA:

Partenza sprint della squadra di casa che da l’impressione nei primi minuti di voler spingere e mettere sotto i rossazzurri. Al 6′ occasionissima per i vesuviani, quando su gli sviluppi di un corner battuto da Castagna, Russo impatta di testa, colpisce la traversa, la sfera va verso Stallone, ma la difesa del Paternò riesce a salvarsi, spedendo la palla in corner. Ancora Portici pericoloso al 9′, con Castagna che serve Romano, colpo di testa e palla che Latella manda ancora in angolo. Il Paternò si comincia a far vivo al 10′, quando Foderaro ruba palla a centrocampo, si inoltra verso la difesa campana, quindi serve Zappalà con leggero ritardo, sprecando il contropiede. Al 15′ Foderaro invece serve Basualdo, tiro dalla distanza pericoloso che viene però deviato da un difensore della squadra di casa. Segue una fase in cui il Paternò prende sempre più campo, il Portici invece non si fa più vedere dalle parti di Latella. Al 41′ punizione di Basualdo al centro dell’area, Foderaro stacca di testa, ma il tiro finisce di poco sopra la traversa. Il gol è nell’aria ed al 42′ il Paternò passa. Zappalà recupera palla a centrocampo, quindi serve Foderaro che s’invola verso l’area avversaria e serve un perfetto assist per Rizzo, che con un preciso diagonale batte Schaeper. Nel secondo tempo, il Portici fa entrare il bomber Elefante, il quale di fa vedere al 50′ quando batte una punizione per Manfrellotti, il cui colpo di testa finisce fuori. Al 70′ è invece il turno del Paternò cn Rizzo che serve Foderaro, l’attaccante entra in area, ma invece di tirare prova a servire Guarnera, il quale viene anticipato di un soffio. Al 71′ Manfrellotti mette una bella palla al centro, si accende una mischia in area paternese, ma Dama salva sulla linea. Sul proseguimento dell’azione, gran tiro di Carrotta dai 25 metri, ma la conclusione sbatte sulla traversa, quindi riprende Elefante, che però si coordina male e calcia alle stelle. Al 73′ il Paternò sugli sviluppi di una ripartenza, iniziata da Latella, testa di Rizzo e finalizzata da Foderaro, arriva al gol, ma incredibilmente l’arbitro annulla su segnalazione del guardalinee. Dal fermo immagine, poi vedremo, che la posizione di Foderaro era regolare! Al 79′ Ancora Rizzo per Foderaro, il quale va a tu per tu con il portiere, ma incredibilmente calcia fuori. Risponde il Portici all’84’ con Pisani, per Manfrellotti, colpo di testa alto. All’87’ invece Romano, ancora di testa, Latella para. L’occasione più ghiotta per i padroni di casa arriva però all’89’, quando elefante batte una bella punizione dal limite, su cui Latella è fenomenale! Infine al 91′ ancora Paternò pericoloso con Palermo che serve Foderaro, con un dribbling entra in area, tenta il pallonetto sul portiere in uscita, ma Schaeper para, sulla respinta arriva Rizzo, che entra in area, ma non trova lo spazio per il KO. La partita finisce, il Paternò esce tra gli applausi dei 30 coraggiosi tifosi rossazzurri giunta a Napoli per assistere a questa gran bella vittoria.

TABELLINO:

PORTICI – PATERNO’ 0-1

PORTICI: Schaepel 6.5, Cirillo 6, Russo 6, Scala 5.5, Carrotta 6.5, Stallone 6 (65′ Marino 5.5), Manfrellotti 5 (85′ Filogamo s.v.), Romano 5.5, Castagna 6.5 (46′ Elefante 6), Esposito 5.5 (53′ Pisani 5.5), Riccio 5.5 (85′ De Luca s.v.). A disposizione: Piazza, Izzo, Calvanese, Granata. All.: Salvatore Sarnataro 5.5.

PATERNO’: Latella 7.5, Bisconti 7, Dama 7 (80′ Puglisi 6.5), Basualdo 6.5, Scoppetta 7.5, Bontempo 7.5, Zappalà 6.5 (62′ D’Anca 6.5), Palermo 6.5, Foderaro 7.5, Rizzo 8, Fofana 6.5 (62′ Guarnera 7). A disposizione: Tripoli, Tonzuso, Viaggio, Pappalardo, Fazio, Camara. All.: Alfio Torrisi 8.

ARBITRO: Emanuele Bracaccini di Macerata 5.5. Assistenti: Roberto Maroni di Fermo 5 e Gregorio Maria Galieni di Ascoli Piceno 6.

RETI: 42′ Rizzo.

NOTE: 200 spettatori presenti al “San Ciro”, tra cui 30 provenienti da Paternò. Ammoniti: Dama, Fofana, Palermo e Rizzo per il Paternò, Stallone e Carrotta per il Portici. Angoli: 7-0. Recuperi: pt 0′, st 4′.

PAGELLE:

Latella 7.5: E’ in grande crescita, assume sempre più sicurezza, oggi è stato bravissimo ed attento, ed aggiunge un altro clean sheet alla sua collezione.

Bisconti 7: Si è decisamente riscattato dalla prova incolore di domenica scorsa, giocando con grande caparbietà. Bravo, continua così!

Dama 7: Ha un solo difetto, quello di beccarsi troppi gialli, per il resto è un difensore moderno, abile in tutte le fasi difensive. Dal 80′ Puglisi 6.5: Pochi minuti in campo, ma quanto basta per fare bene.

Basualdo 6.5: Partita di sofferenza, ma quanta quantità a dato al centrocampo.

Scoppetta 7.5: Semplicemente insuperabile. Grande prova ed attaccante locali annullati.

Bontempo 7.5: Non c’è nulla da aggiungere, se non che è sempre il migliore. Elefante e Manfrellotti non hanno toccato palla.

Zappalà 6.5: Esordio dal primo minuto con tante cose positive, tra cui il recupero della palla che ha portato al gol. Dal 62′ D’Anca 6.5: Entra e fa tanto per la squadra sia in avanti che dietro.

Palermo 6.5: Anche lui col vizietto di prendere troppi gialli, per il resto un 2003 come lui è prezioso in questa categoria.

Foderaro 7.5: Da solo contro il mondo, ha fatto vedere i sorci verdi alla difesa napoletana, peccato per qualche errore di troppo in avanti.

Rizzo 8: Man of the match ma non solo per il gol, ma quello che oggi ha costruito, condotto e realizzato. Questo è un grande giocatore, che può solamente crescere.

Fofana 6.5: A volte confusionario, ma sempre duro e reattivo, deve ancora migliorare. Dal 62′ Guarnera 7: Carmelo è come una campana, quando lo tocchi suona sempre!

Mister Torrisi 8: La sua squadra è una grande SQUADRA e questo grazie a lui e al suo staff, oggi con 5 assenze ha fatto dei miracoli, facendo fare ai suoi ragazzi, una prestazione eccezionale.

INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY:

La sequenza del gol di Rizzo, qui riceve palla da Foderaro
La sequenza del gol di Rizzo, qui si presenta davanti al portiere e lo batte
La sequenza del gol di Rizzo, il diagonale finisce in gol
Rizzo festeggia con i tifosi
Dov’è il fuorigioco??????
Il tiro di Foderaro finisce in gol, ma è fuorigioco
Grande parata di Latella su Elefante
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: