EtneaNews

I Giorni del Dolore per Adrano e Bronte

Ieri e oggi i funerali di Igor Scalisi e Chiara Proietto

Due comunità unite, quelle di Adrano e Bronte, dallo stesso, amaro, dolore. Dolore che solo il tempo forse riuscira’ a mitigare. Una settimana dove lacrime e impotenza hanno caratterizzato le vite di centinaia e centinaia di persone, familiari, amici, conoscenti, concittadini del 27 enne adranita, Igor Scalisi, di 27 anni e di Chiara Proietto, brontese di 23. Entrambi strappati con violenza alla vita lunedì 6 agosto, vittime di un terribile incidente stradale lungo viale Jhon Kennedy a Bronte. Due vite spezzate, due percorsi ancora pieni di ogni e speranze che sono infrante lungo l’asfalto di quel maledetto lunedì. Due città straziate dal dolore, ncora incredule e sgomente, che, tra ieri e oggi hanno dato l’ultimo, caro, saluto ai due giovani. Ieri, è stato il giorno dell’addio a Chiara. I funerali sono stati celebrati nella chiesa San Giuseppe.  Il sindaco di Bronte ,Graziano Calanna, ha proclamato il lutto cittadino. Serrande abbassate di tutti gli esercizi commerciali ed esposizione delle bandiere a mezz’ asta su tutti gli edifici pubblici.

Oggi, l’estremo saluto a Igor Scalisi. I funerali si sono svolti questa mattina, nella chiesa Sant’Agostino di Adrano.  Una folla di gente tra parenti, conoscenti e semplici cittadini hanno voluto rendere omaggio allo sfortunato 27enne. Presente anche il sindaco di Adrano, Angelo D’Agate che, per sua determina, ha proclamato per oggi il lutto cittadino. A partecipare al rito funebre anche il comandante della compagnia dei carabinieri di Paternò, Angelo Accardo e altri militari della locale stazione e di Monterotondo e poichè due fratelli di Igor sono militari dell’arma.

Tags
Mostra gli altri

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: