NewsPaternò SportSport

Il Paternò doma la Cavese. Stratosferico 1-0 con gol di Rizzo!

Si sprecano gli aggettivi per questo Paternò, che oggi ha vinto con merito contro un avversario quotato come la Cavese di mister Troise. La squadra di Torrisi, ha avuto la meglio sugli avversari, dopo aver studiato nei minimi particolari il gioco dei Blufonsè, resistendo nel 1° tempo, per poi affondare e chiudere la pratica nel finale. Non dimentichiamoci infatti, che i rossazzurri, a differenza della Cavese, erano stanchi per aver giocato mercoledì scorso a S. Agata ed erano reduci da due trasferte consecutive, mentre i campani avevano riposato per la mancata presentazione del Fc Messina. Torrisi, si è subito preso la scena di questo match, optando per una formazione dal baricentro basso nei primi 45 minuti, in cui ha rischiato poco o nulla, per poi cambiare atteggiamento tattico nella ripresa, complice anche l’ingresso di Alessio Rizzo. Rizzo è stato poi il match-winner di questa partita, giocando in una maniera a dir poco superba, anche se la prova di tutti i ragazzi è stata super, con una preferenza per il capitano Fabrizio Bontempo, autore di una prova eccezionale, l’ennesima di questa fantastica stagione. Oggi, è stata una grande giornata di sport, in cui un magnifico Paternò si è prontamente riscattato dalla debacle di S. Agata ed ha messo in campo la grinta, la determinazione e quell’intensità, che è il marchio di fabbrica di questa squadra. Il Paternò ha battuto la Cavese, lo ha fatto con merito, come uno studente che si prepara ad affrontare un esame difficile, ma che poi lo supera brillantemente, perchè ha studiato. Adesso spazio per un pò di relax e poi testa al derby contro l’Acireale.

CRONACA:

Così come abbiamo scritto parte lento il Paternò, che lascia l’iniziativa alla Cavese. Cavaioli che si fanno vedere al 3′ con Allegretti con un tiro da fuori, su cui Latella fa buona guardia. Campani vicino al gol al 7′ con una sassata da fuori area di Aliperta, ma Latella riesce a respingere, mandando la palla in corner. Il Paternò accende i motori al 10′ con Camara che esce bene palla al piede, servizio in profondità per Foderaro, che in velocità supera il diretto avversario, quindi lascia partire un tiro, su cui Anatrella compie una parata importante. Cavese che risponde con Carbonaro al 14′, sempre cona conclusione da fuori, su cui Latella si rifugia in corner. Comincia quindi una lunga fase di gioco intervallata al 36′ da un’azione del Paternò, con l’esordiente Castorina che serve Foderaro in profondità, la palla è un tantino lunga, permettendo ad Anatrella di anticipare Foderaro di un soffio. Nel secondo tempo la musica cambia decisamente, al 47′ punizione di Rizzo per Foderaro, che controlla e lascia partire un tiro, che purtroppo finisce alto. Al 61′ occasionissima per il Paternò. Prima l’arbitro concede una punizione dal limite su un tocco di mani, che sembrava in area, della battuta s’incarica Rizzo, il quale trova una traiettoria bellissima, che viene respinta soltanto dal palo! Sul ribaltone di fronte, è invece la Cavese a confezionare l’azione più pericolosa di tutto il proprio match. Allegretti entra in area, tira, Latella respinge, arriva Diaz che sottoporta sbaglia clamorosamente, colpendo la parte alta della traversa. Cavese e Paternò provano alcuni tiri da fuori con Kosovan e Castorina, ma non producono nulla, stesso discorso per Foderaro al 78′, ma il gol è nell’area ed all’83’ la difesa cavese capitola. Cangemi si libera sulla destra, serve un bel pallone dentro l’area per Foderaro, il quale compie una magia, effettuando un dribbling a rientrare, quindi serve Rizzo, il quale evita l’intervento di Viscomi, quindi in girata ruba il tempo al portiere, trovando l’angolino. E’ il tripudio, da qui alla fine non succede nulla, il Paternò ha vinto!

TABELLINO:

PATERNO’ – CAVESE 1-0

PATERNO’: Latella 7, Bisconti 7.5, Guarnera 7, Puglisi S. 7.5, Scoppetta 7, Bontempo 9, Castorina 7 (86′ Mangiameli s.v.), Mustacciolo 6.5 (46′ Rizzo 8.5), Foderaro 7.5, Cangemi 7, Camara 7 (89′ Mascari s.v.). A disposizione: Tripoli, Puglisi M., Palermo, Pappalardo, Zappalà, Castagna. All.: Alfio Torrisi 10.

CAVESE: Anatrella 6, Gabrielli 5, Aliperta 6, Carbonaro 6 (54′ Kosovan 5.5), Palma 6 (54′ Maiorano 5.5), Diaz 5 (67′ Kone 5.5), Allegretti 5.5 (79′ Viscomi s.v.), Corigliano 5.5 (67′ Katseris 5.5), De Caro 5.5, Fissore 5.5, Palladino 5. A disposizione: Paduano, Afri, D’Amore, Altobello. All.: Emanuele Troise 5.5.

ARBITRO: Dario Duzel di Castelfranco Veneto (TV) 5.5. Assistenti: Salvatore Lucio Mascali di Paola (CS) 5.5 e Luca Marucci di Rossano (CS) 6.

RETE: 83′ Alessio Rizzo.

NOTE: Presenti circa 1000 spettatori nonostante il freddo. Partita vietata dal Prefetto ai supporter della Cavese. Espulso al 74′ Gabrielli per doppia ammonizione. Ammoniti: Scoppetta, Rizzo e Puglisi S. per il Paternò, Anatrella, Maiorano e Corigliano per la Cavese. Angoli: 4-1 per gli ospiti. Recuperi: pt 1′, st 5′.

PAGELLE:

Latella 7: Ennesimo clean sheet stagionale. E’ una certezza tra i pali!

Bisconti 7.5: Prestazione di altissimo livello. Non ha praticamente sbagliato nulla, giocando un “partitone”, deve però migliorare nelle rimesse laterali,

Guarnera 7: Calciatore prezioso, perchè gioca sempre con degli standard altissimi. E’ sicuro, deciso e mai banale. Bravissimo!

Puglisi S. 7.5: A fine gara gli abbiamo fatto i complimenti, perchè non era facile sostituire Basualdo, ma lui lo ha fatto egregiamente, di sicuro è cresciuto tanto rispetto alla scorsa stagione.

Scoppetta 7: Un punto in meno soltanto perchè ha beccato un’ammonizione che gli farà saltare l’Acireale, ma in campo è stato un leone e i tanto acclamati attaccanti della Cavese hanno avuto vita difficile.

Bontempo 9: Non sappiamo più cosa aggiungere, perchè ancora una volta ha giocato una partita perfetta, priva di sbavature, interventi con un tempismo perfetto, dove per gli avversari non ci sono state neanche le briciole. Fabrizio è in una condizione superlativa, fenomeno vero.

Castorina 7: Un giovane 2003 all’esordio, che nei primi minuti ha pagato lo scotto di cimentarsi con una categoria come la D, ma poi è cresciuto e noi aggiungiamo che con Torrisi, può solamente diventare sempre più forte. Dal 86′ Mangiameli s.v.: La sua crescita progressiva è a buon punto. Bravo e determinato.

Mustacciolo 6.5: Ci aspettavamo di più, ma ha comunque giocato un buon primo tempo. Dal 46′ Rizzo 8.5: Appena entrato, con i i collaboratori abbiamo detto, che adesso Torrisi vuole vincere la partita. Ed è stato così, perchè ha spaccato in due il centrocampo e la difesa della Cavese giocando una partita eccezionale. Autore di un gol incredibile e di una prestazione da grande giocatore.

Foderaro 7.5: Gli è mancato solo il gol, ma questi sono dei dettagli, perchè ha giocato divinamente sia in attacco che nella rifinitura degli assist.

Cangemi 7: Anche per lui una gara giocata ad alti livelli e con tanta qualità e quantità in campo.

Camara 7: Le sue accelerazioni sono le mine vaganti e gli avversari lo temevano, ma nonostante questo, si è fatto trovare sempre pronto. Dall’89’ Mascari s.v.: Pochi minuti per dare manforte ai compagni.

Mister Torrisi 10: Meriterebbe 110 e lode, perchè ancora una volta questa vittoria porta la sua firma. Torrisi ha preparato la partita in maniera impeccabile, studiando ogni dettaglio degli avversari, quindi poi in partita, ha optato le scelte giuste, attuando una tattica azzeccata. Se il Paternò vola, è sì grazie ai ragazzi, ma soprattutto grazie a lui e al suo staff!

INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY DI TURI ANICITO:

Il grandissimo mister Alfio Torrisi (© Foto Anicito)
La formazione che ha sconfitto la Cavese (© Foto Anicito)
L’Ad Franco Di Perna e mister Torrisi (© Foto Anicito)
Carmelo Guarnera, autore di una buona prestazione (© Foto Anicito)
Una parata di Latella su Carbonaro (© Foto Anicito)
Fabrizio Bontempo in azione (© Foto Anicito)
Giovanni Foderaro in azione (© Foto Anicito)
Samuel Puglisi tra i migliori (© Foto Anicito)
Gaston Camara anticipa un avversario (© Foto Anicito)
La panchina del Paternò (© Foto Anicito)
Bontempo libera l’area di testa (© Foto Anicito)
il giovane Denis Castorina trattenuto (© Foto Anicito)
La punizione di Rizzo s’infrange sul palo (© Foto Anicito)
Alessio Rizzo in azione (© Foto Anicito)
il tiro di Rizzo finisce in gol (© Foto Anicito)
Rizzo esulta dopo il gol (© Foto Anicito)
Torrisi abbracciato da Foderaro e Scoppetta (© Foto Anicito)
Francesco Latella col suo mister Carmelo Condorelli (© Foto Anicito)
La felicità scolpita nei volti di Castagna, Guarnera, Rizzo, Cangemi e Foderaro (© Foto Anicito)
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: