Paternò SportSport

Oggi Coppa Italia con Paternò-Giarre

Ritorna un classico del calcio dilettantistico siciliano con la Coppa Italia tra Paternò e Giarre, due formazioni che si stimano e si rispettano, oltre che legate da un gemellaggio tra i sostenitori delle rispettive tifoserie. Alle 15 di oggi, allo Stadio “Falcone-Borsellino”, si aprirà ufficialmente la stagione con questo turno preliminare di Coppa Italia di serie D, che magari non sarà di grandissima importanza, ma rappresenta pur un valido test in attesa dell’inizio del campionato, previsto per domenica prossima, sempre in casa contro la Sancataldese. Per l’occasione, mister Alfio Torrisi, insieme al suo staff, manderà in campo i giocatori che si sono distinti nel ritiro precampionato appena concluso, a cui si aggiunge il nuovo acquisto Giovanni Foderaro, bomber di indiscusso valore. L’impegno non è facilissimo, infatti il Giarre di Gaspare Cacciola (vecchia conoscenza del Paternò), ha ambizioni diverse, oltre ad aver allestito un’organico di tutto rispetto per disputare la serie D, ma in casa rossazzurra c’è davvero tanta voglia di fare bene e di iniziare col piede giusto. Arbitro della partita il signor Alfredo Iannello della sezione di Messina, coadiuvati dagli assistentiLorenzo Chillemi della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) e e da Giuseppe Minutoli della sezione di Messina. Purtroppo non abbiamo la lista dei convocati, ma invitiamo la cittadinanza ad andare allo stadio per godersi la partita. La capienza, purtroppo, sarà solo di 500 spettatori (dato che siamo in zona gialla) e all’ingresso bisognerà esibire il Green Pass, oppure copia tampone negativo effettuato nelle 48h precedenti l’evento sportivo o certificazione rilasciata dall’Asp di guarigione da infezione da Covid-19. Per chi non potrà recarsi allo stadio, c’è sempre la possibilità di poter vedere la partita sui canali social della società (pagina Facebook del Paternò), con telecronaca diretta ad opera di Vincenzo Anicito, a partire dalle ore 15:00 e dietro acquisto del relativo ticket. Buon campionato a tutti, con una precisazione, che il Paternò molto probabilmente, giocherà con il lutto al braccio per ricordare il giovane Alfio Melotino, già ex giocatore delle giovanili paternesi, nonché cugino del giocatore Carmelo Guarnera e del dirigente Calogero Di Perna, tragicamente scomparso nei giorni scorsi.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: