NewsPaternòProvincia

On. Gaetano Galvagno (FDI): «Siamo finalmente a un passo dall’accorciare le distanze con Catania e l’Aeroporto Fontanarossa»

È stato presentato questa mattina nella sala conferenze del centro direzionale della Città Metropolitana di Catania dal Sindaco Salvo Pogliese, insieme all’assessore regionale Marco Falcone, al direttore generale della FCE Salvo Fiore, all’ingegnere Giuseppe Galizia, il progetto di sviluppo della Metro nelle aree urbane di Catania e Misterbianco, e della tratta suburbana fino a Paternò. Presente in conferenza anche l’on. Gaetano Galvagno.
«La realizzazione di 11,5 km di tratta metropolitana sulla direttrice Misterbianco – Paternò non è da considerarsi in via esclusiva un progetto di sviluppo nell’ambito delle infrastrutture e dei trasporti o, più in generale, della mobilità sostenibile. Se approvato dal MIT – precisa il deputato regionale di Paternò – i vantaggi per il territorio saranno notevoli. Con l’approvazione del finanziamento, entro il 2026 Paternò e il suo comprensorio potrebbero accorciare le distanze con Catania e con l’Aeroporto Internazionale Fontanarossa: gli utenti potranno evitare di lasciare le proprie vetture nei parcheggi a pagamento, riducendo le tempistiche degli spostamenti e gli stress che comportano i viaggi a lunga distanza. Da non sottovalutare, poi, il fatto che viaggiare in Metro porterà inevitabilmente a una drastica riduzione degli incidenti stradali, troppo spesso mortali, sulla SS121, oltre agli effetti positivi sull’impatto ambientale che l’opera rappresenta: le attuali emissioni di gas inquinanti nell’aria che respiriamo saranno certamente più contenute considerata l’opportunità di lasciare le nostre autovetture a casa. Si raggiungerà quindi un obiettivo fondamentale per i cittadini e per un comune lasciato troppo a lungo isolato e spesso dimenticato dalla politica del passato», conclude l’on. Galvagno.

Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: