NewsPaternò

E’ sempre colpa sua?

Sappiamo benissimo che il rapporto tra alcuni soggetti dell’opposizione e l’attuale amministrazione comunale non è di particolare complicità, anzi lo potremmo definire di odio profondo, ma gli attacchi che in questi mesi ha ricevuto l’avv. Paolo Di Caro, esponente dell’Associazione “Muoviti Paternò”, sono assolutamente gratuiti, quasi tragicomici. Di Caro, che si diletta con dei video di denuncia delle inefficienze della città, ha sempre proposto un dialogo politico, basato sui temi e non sugli insulti personali, e non ha mai ricevuto risposte, anzi ultimamente, dai fomentatori d’odio seriali del web, appositamente ammaestrati per cambiare l’ordine dei fattori di ogni notizia, è stato tacciato di aver pubblicato un video riguardo la villa Comunale, risalente a diversi anni fa e non il giorno stesso della riapertura, avvenuta il 29 giugno 2020. I fomentatori d’odio, sono talmente bravi a scrivere nel web, quanto maldestri a non curare i dettagli, dato che Di Caro, appare con la mascherina, e quindi tranne in un caso di “macchina del tempo”, il video è stato girato proprio lo scorso 29 giugno! Ma del resto, tra questi “maestri della tastiera”, c’è chi aveva etichettato una notizia dello scrivente di un incendio avvenuto vicino largo Municipio, come falsa e di qualche tempo addietro, che ho prontamente zittito pubblicando data e ora del messaggio. Ma si sa, quando si ha a che fare con dei dilettanti allo sbaraglio, si può incorrere anche in queste leggerezze. Di Caro, assieme all’opposizione, era stato messo alla gogna, qualche giorno fa, perchè ritenuto probabile, ipotetico, fantomatico responsabile dell’annullamento della festa del Paternò calcio, come se le forze dell’Ordine agissero solo sotto segnalazione di qualcuno e non autonomamente, ma lasciamo perdere questa burla, perchè di ciò stiamo parlando per ricordare, che proprio l’anno scorso, lo stesso Di Caro, fu ancora una volta messo sul piedistallo, perchè a modo di vedere dell’amministrazione, avrebbe avuto un ruolo nella scomparsa dell’acqua della piscina! Insomma, le ipotesi sono due, o ci troviamo davanti il genio del male, responsabile di ogni problema occorso a questo comune, oppure è una tattica (e neppure tanto nuova) di colpire i membri dell’opposizione, lanciando accuse a casaccio, con tanto di fomentatori d’odio al seguito? Una cosa è certa, assumersi le proprie responsabilità una volta ogni tanto farebbe bene, sarebbe dignitoso ed onorevole, d’altronde nessuno è infallibile…

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: