Paternò SportSport

Il Paternò fa sul serio

Acquisti di spessore, di quelli che rendono subito l’idea che il lavoro che sta svolgendo Vittorio Strianese è di altissimo profilo, insieme al direttore generale Graziano Strano e al presidente Ivan Mazzamuto, la società rossazzurra ha perfezionato l’ingaggio di nuovi giocatori e che giocatori! Per i profani, magari i nomi che nomineremo non significheranno nulla, ma chi segue queste categorie, si parla di atleti di spessore, un lusso per l’Eccellenza. Andiamo nel vivo, dicendo che le nostre indicazioni sono state quasi tutte confermate con gli arrivi di Calogero La Piana e Fabrizio Bontempo, quindi molto gradite sono state le conferme di Lorenzo Godino, Giuseppe Truglio e Fabrizio Scapellato, nonchè il ritorno di Filippo Raimondi. Ultimi ingaggi invece sono gli arrivi di Angelo Strano, centrocampista di spessore, proveniente dalla vittoria dei playoff con il Biancavilla, quindi importante quello di Emanuele Nania, terzino destro catanese già ex di Siracusa e Monopoli in serie C, insomma un 2000 appetito da moltissime società, in grado di giocare da senior e non da under.

Ma al momento la ciliegina sulla torta è quella dell’ingaggio di Santo Privitera, in pratica il miglior centrocampista della categoria, una sorta di De Rossi alla nostrana, caparbio, incisivo, generoso, in grado sia di proporre, che di interdire l’azione, insomma un gran bel giocatore, che per tanti anni è stato corteggiato dalla nostra piazza e che finalmente ha deciso di sposare il progetto del Paternò.

A questo punto, sono ancora tante le caselle da ricoprire, si aspetta infatti ancora l’ok di Antonio Lentini, il quale, senza se e senza ma, non dovrebbe aspettare un secondo ad accettare il rinnovo con la squadra che gli sta garantendo un futuro roseo. Quindi è importante, l’ingaggio del portiere e qui le piste ci portano diritto su due nomi: Ferla del Palazzolo e soprattutto Valenti, che si è appena svincolato dal Licata. Per l’attacco, nei giorni scorsi circolavano i nomi di Savasta del Biancavilla e di Abate, cioè i due capocannonieri dello scorso campionato di Eccellenza.

Nei prossimi giorni sicuramente ci saranno delle novità, nel frattempo si conosce già la data del raduno e l’inizio del ritiro, che sarà il 31 luglio a Castiglione di Sicilia.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: