Paternò SportSport

Gli arbitri negano la vittoria al basket Paternò

C’è voluto un tempo supplementare e l’uscita per falli di Fiorito e Gemmellaro, per tenere in vita e lanciare verso la vittoria il Pozzallo, nettamente favorito da una conduzione arbitrale totalmente a senso unico. Il valore dei pozzallesi non si discute, ma le scelte fantascientifiche degli arbitri, hanno penalizzato e sottratto al Paternò, una preziosa vittoria. Episodio clou del match, quando sul 66-66, Costanzo avviato verso il canestro della vittoria, viene fermato da un avversario mentre sta tirando, dovrebbe esserci i tiri liberi e dalla lunetta Costanzo è più che una sentenza, ma i protagonisti di questo match, cioè i signori Mucella De Gaetano e Squadrito della sezione di Messina, nell’ennesima perla della loro partita, concedono solamente la rimessa del gioco da fondo campo. I tempi supplementari si chiudono in parità, ed è quindi opportuno andare all’overtime, qui, a scanso di equivoci permettono di prendere il largo, inventandosi di tutto, e consegnandogli una vittoria immeritata per 79-70. Peccato, per i 18 punti di Caltabiano, i 16 di Mallory, i 12 di Costanzo, ma soprattutto i 12 punti di Gemmellaro, sempre più pivot determinante per questa squadra. Ci sarà tempo e spazio per recuperare, ma giocare in 5 contro 7 è difficile per tutti. Complimenti Mucella De Gaetano e Squadrito!

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: