AltroPaternò SportSport

Sfortunato Paternò a San Cataldo

Piccolo incidente di percorso per il Paternò che a San Cataldo perde per 2-1 contro i padroni di casa, una partita giocata al di sotto delle proprie potenzialità. Purtroppo per la squadra di Torrisi è mancato il guizzo vincente e tutti gli episodi favorevoli, che invece sono stati ad appannaggio dei padroni di casa, i quali hanno fatto sì, che la Sancataldese vincesse questa partita. In mezzo ci mettiamo anche un’arbitraggio molto sui generis e il verdetto è già scritto. Non vogliamo assolutamente focalizzarci sul direttore di gara, che è stato molto “casalingo”, ma invece sottolineare che oggi nel Paternò è mancata la concentrazione, la qualità sotto porta e soprattutto la cattiveria, elementi che invece erano propri dei verdeamaranto. Perdere però con 1/2 tiro in porta fa male, ma nel calcio ci sta anche questo. Questo però, è il momento di riprendersi subito e già mercoledì prossimo ci sarà la partita casalinga contro il Rende, per potersi rilanciare e sperare di tornare alla vittoria.

CRONACA:

Al 2′ bella discesa di Camara per Castorina, che viene anticipato di un soffio. All’8′ contropide del Paternò con Castorina che entra in area, ma il tiro deviato viene parato da Valenti. All’11’ Paternò vicino al gol, quando il break di Rizzo si concretizza in un passaggio in profondità per Foderaro, il quale supera in velocità il diretto avversario, prova il tiro che Valenti devia in angolo. Sugli sviluppi del corner, Dama colpisce di testa, ma non inquadra la porta. Al 22′ Sancataldese pericolosa con Balistreri che colpisce di testa, ma non inquadra la porta. Un minuto c’è il break di Castorina, ma il tiro di Cangemi finisce alto. Al 31′ gran tiro di Rizzo, Valenti si rifugia in angolo. Al 33′ un innocuo tocco finisce su Guarnera e l’arbitro assegna incredibilmente il calcio di rigore, dal dischetto va Balistreri che insacca. Nella ripresa al 57′ Tuccio tenta il pallonetto, ma Latella recupera. Al 66′ Paternò pericoloso con il cross di Rizzo per Foderaro che viene intercettato da Valenti. Al 71′ il Paternò perde palla a centrocampo, ne approfitta Cess che vola in contropiede e davanti a Latella sigla il raddoppio. Paternò che accorcio le distanze al 73′ quando il colpo di testa di Foderaro su assist di Rizzo finisce in gol, anticipato poco prima da una traversa di Cangemi. I rossazzurri tentano quindi la via del pari, ma nei 15 minuti finali non accade nulla ed arriva la 2° sconfitta in trasferta di questo campionato.

TABELLINO:

SANCATALDESE – PATERNO’ 2-1

SANCATALDESE: Valenti 6.5, Salvo 6, Burcheri 6, Calabrese 6.5, Vitolo 6.5, Ferotti 6.5, Cess 7 (87′ Canino s.v.), Rotulo 6.5, Balistreri 6(94′ Manno s.v.), Brunetti 6, Tuccio 6 (69′ Fuschi 6). A disposizione: La Cagnina, Liga, Buonocore, Cenci, Bucceri, Sinatra. All.: Giovanni Campanella 7.

PATERNO’: Latella 6, Bisconti 6, Guarnera 5.5 (46′ Sidibe 6), Basualdo 5.5, Dama 6, Bontempo 6, Castorina 6 (46′ Mangiameli 6), Rizzo 5.5, Foderaro 6.5, Cangemi 5.5 (73′ Mascari 6), Camara 5.5 (60′ Castagna 6). A disposizione: Lofaro, Scoppetta, Di Bella, Puglisi, Zappalà. All.: Alfio Torrisi 6.

ARBITRO: Gianmarco Vailati di Crema (CR) 5. Assistenti: Leonardo Mallimaci 5.5 e Giovanni Celestino 5 (RC).

RETI: 34′ Balistreri (Rig.), 71′ Cess, 73′ Foderaro.

NOTE: 500 spettatori presenti di cui almeno 50 provenienti da Paternò. Giornata soleggiata, ma fredda, campo sintetico in buone condizioni. Ammoniti: Guarnera, Dama, Sibide e Basualdo per il Paternò, Ferotti e Vitolo per la Sancataldese. Angoli: 4-6 per il Paternò. Recuperi: pt 1′, st 4′.

PAGELLE:

Latella 6: Non ha colpe sui gol e quelle pochissime volte che la Sancataldese ha tirato si è fatto trovare pronto.

Bisconti 6: Meno brillante rispetto a domenica scorsa, ma non ha demeritato.

Guarnera 5.5: In difficoltà per quasi tutto il tempo, è stato sfortunato quando la palla gli è sbattuta inavvertitamente sul braccio e l’arbitro lo ha punito col rigore. Dal 46′ Sidibe 6: Deve ancora inserirsi nei meccanismi, ma è un buon giocatore e si vede.

Basualdo 5.5: Non era il solito argentino che noi conosciamo, e il campo ne ha risentito.

Dama 6: Qualche piccola imprecisione, ma tutto sommato non ha giocato male, anzi…

Bontempo 6: Anche lui si è fatto valere come al solito, ma oggi non era proprio una giornata fortunata.

Castorina 6: Stava ben giocando, ma è stato poco preciso sotto porta. Dal 46′ Mangiameli 6: Quando è entrato ha subito fatto bene.

Rizzo 5.5: E’ lui il faro del Paternò e quando non brilla, la squadra soffre. Nell’unico spunto ha fornito l’assist a Foderaro.

Foderaro 6.5: Ha capitalizzato al massimo tutte le occasioni avute segnando un bel gol.

Cangemi 5.5: Anche lui ha sbagliato più del dovuto. Dal 73′ Mascari 6: Forse avrebbe meritato un pò di minutaggio in più.

Camara 5.5: Sembrava partito a razzo, ma poi ha mollato e a lui ci aspettiamo sempre il meglio. Si rifarà! Dal 60′ Castagna 6: Ha cercato di portare brio in attacco, ma non deve esagerare.

Mister Torrisi 6: Ci ha abituati fin troppo bene, ma è chiaro che non si possono vincere tutte le partite, però resta il rammarico di aver perso con 1/2 tiro in porta.

INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY DI TURI ANICITO:

La formazione del Paternò che ha giocato a San Cataldo (© Foto Anicito)
Azione pericolosa con Foderaro (© Foto Anicito)
Dama di testa sfiora il palo (© Foto Anicito)
Latella per poco non para il rigore di Balistreri (© Foto Anicito)
Valenti anticipa Cangemi (© Foto Anicito)
In contropiede Cess sigla il 2-0 (© Foto Anicito)
Il gol di Foderaro (© Foto Anicito)
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: