NewsPaternò

Il “Papero” dei 4 canti

Più volte abbiamo sottolineato attraverso le pagine del nostro giornale o il sito online le irriguardose condizioni, in cui spesso e volentieri versavano i 4 canti di Paternò, tra fioriere appassite, “panettoni” a zonzo e ogni sorta di inqualificabile obbrobrio… Negli anni, tante sono state le proposte, tra le più ardite quella di erigere una statua con tanto di piedistallo in onore di illustri personaggi paternesi (nulla a che vedere con Kim Il Sung nostrano che vorrebbe la sua statua) come Gian Battista Nicolosi o Michelangelo Virgillito, oppure una bellissima fontana, come quelle che c’erano in precedenza, o tutto quello che renderebbe decoroso il crocevia della città. Fino a questo momento però, non c’è stato nulla, solo gli amati “panettoni” che sospinti da una forza magnetica sotterranea come le “pietre mobili” della Racetrack Playa in California, vagano per la piazza. Ecco che il buontempone di turno ha avuto la felice idea di collocare al centro dei 4 canti un bel “papero” di gomma! Non sappiamo chi sia stato, ne tantomeno il significato che voglia dare a questo collocamento, ma una cosa è certa, piazza Regina Margherita ha finalmente la sua centralità, peccato che sia un pò troppo piccolo e non possa fungere da rotonda, ma un passo è stato fatto, al nulla è stato posto un rimedio, seppur nella sua tragicomicità, per il resto restiamo in attesa di tempi migliori, in cui sarà possibile programmare ed attuare e non improvvisare! Peccato che l’opera é stata prontamente rimossa dai Vigili Urbani (che solerzia!), ma resta comunque il gesto….

Le “pietre mobili” di Racetrack Playa
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Check Also

Close
Close