AltroPaternò SportSport

Il Paternò risorge a S. Agata

Miracolo a Sant’Agata di Militello, il Paternò gioca in maniera gladiatoria e vince una partita importantissima per la salvezza. Il S. Agata è un brutto cliente, ma è grazie alla prestazione eccezionale dei ragazzi, che hanno messo cuore e grinta, che è arrivato un successo a dir poco prezioso. Emblema di questa partita è lui, il nuovo capitano del Paternò, Fabrizio Bontempo, che da ex ha disputato una partita eccezionale, quasi eroico, perchè oltre ad essere perfetto in difesa, ha suonato la carica, nonchè è stato autore del gol partita. La salvezza è ancora lontana, ma possiamo dire che i nuovi acquisti ci sono piaciuti e con qualche piccolo ritorno, Peraltro nel primo tempo si era giocato sostanzialmente alla pari, le due squadre vivono soltanto sugli episodi, che vedono il S. Agata andare vicino al gol con Fragapane, ma è provvidenziale l’intervento di Guarnera, proprio sulla linea. Per il Paternò. Adesso sotto con l’Acr Messina, è la capolista, ma la voglia di salvarsi è davvero tanta.

CRONACA:

Al 22′ prima e grande occasione per il S. Agata, con Caruso, che entra dentro l’area, scambia con Fragapane, il quale tira a botta sicura, ma sulla linea è miracoloso l’intervento di Guarnera sulla linea. Il Paternò risponde al 24′ con De Marco, che servito da Guillari, palleggia e poi lascia partire un tiro che finisce fuori. Quindi al 30′ Maiorano serve Santapaola, ma il tiro è ampiamente fuori. Il S. Agata si fa pericoloso al 34′ con Caruso che ci prova di prima intenzione, ma Mazzotti la respinge. Al 40′ è invece Tripicchio a provare il tiro dalla distanza, ma Cavalli para agevolmente. Nel secondo tempo al 49′ il Paternò conquista palla con Mascari, il quale approfitta di un errato passaggio indietro di Mancuso, ma una volta involatasi verso la porta, viene fermato per un fuorigioco che non aveva modo di esistere! Al 59′ slalom di De Marco, che entra in area, prova il tiro, ma la palla viene ribattuta. Al 65′ punizione inventata dall’arbitro per il S. Agata, sulla sfera va Tripicchio, ma il tiro è preda di Cavalli. Al 71′ punizione di Maiorano, per Bontempo che anticipa tutti, compreso il portiere ed insacca per il vantaggio del Paternò. A 90′ Distefano serve Santapaola dentro l’area, il tiro però è respinto da Ferrara.

TABELLINO:

S. AGATA – PATERNO’ 0-1

S. AGATA: Ferrara, Mancuso (72′ Alagna), Brigaletta, La Gamba, Favo, Fragapane (60′ Franchina), Dama (91′ Gnicewicz), Marcellino (76′ Bongiovanni), Cicirello, Tripicchio, Caruso (79′ Perkovic). A disposizione: Bruno, Biondo, Mbengue, Cardella. All.: Domenico Giampà.

PATERNO’: Cavalli 6.5, Coniglione 6.5 (85′ Distefano s.v.), Guarnera 7, Mazzotti 7, Bontempo 7.5, Camacho 6.5 (70′ Cenci 6), Guillari s.v. (27′ Mascari 6, 91′ La Piana s.v.), De Marco 6, Maiorano 6.5, Puglisi S. 6, Santapaola 6 (91′ Puglisi M. s.v.). A disposizione: Maugeri, Zappalà, Pardo, Camilleri. All.: Gaetano Catalano.

ARBITRO: Costantino Cardella di Torre del Greco (NA) 6. Assistenti: Francesco Longobardi di Castellammare di Stabia (NA) 6.5 – Marco D’Ottavio di Roma. 6.5

RETI: 71′ Bontempo.

NOTE: Partita giocata a porte chiuse per disposizioni Covid. Espulso al 75′ La Gamba del S. Agata per doppia ammonizione. Ammoniti: Camacho, De Marco, Mascari, La Piana per il Paternò, Mancuso, Caruso, Favo per il S. Agata. Angoli: 2-2. Recuperi: pt 1′, st 5′.

PAGELLE:

Cavalli 6.5: E’ sicuro tra i pali, una vera e propria garanzia, che da serenità a tutto il reparto.

Coniglione 6.5: Dalle sue parti non si passa, pare che sia ritornato il giocatore che conoscevamo. 85′ Distefano s.v.: Troppo poco in campo, ma si fa notare per un buon passaggio.

Guarnera 7: Si è riscattato rispetto a domenica scorsa e per giunta ha salvato un gol sulla linea.

Mazzotti 7: The Wall è una roccia e dalle sue parti è sempre dura passare.

Bontempo 7.5: Il migliore in campo, giocatore in grado di fare sempre la differenza e non solo per il gol.

Camacho 6.5: E’ entrato bene, ha buona tecnica e vede il gioco. Finalmente un buon acquisto. 70′ Cenci 6: Ha cercato di mettersi in mostra.

Guillari s.v.: E’ uscito alla mezzora per un infortunio. 27′ Mascari 6: Buon giocatore, attaccante di razza, può forse dare quello che i tifosi si aspettano. 91′ La Piana s.v.: E’ entrato solo nel recupero.

De Marco 6: Piace la sua grinta, ma deve buttarsi un pò meno e giocare di più.

Maiorano 6.5: Rientrava dallo stiramento, ed ha fatto il massimo, compreso l’assist vincente.

Puglisi S. 6: Oggi nessuna insufficienza, ma da lui vogliamo e pretendiamo di più!

Santapaola 6: Ha cercato di farsi vedere sulla fascia ed ha anceh difeso bene. 91′ Puglisi M. s.v.: Minuti finali per rinforzare la difesa..

Mister Gaetano Catalano 6.5: Il Paternò targato trasferta gioca meglio, la squadra deve migliorare in attacco, ma tutto sommato va bene così.

INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY:

Il gol di Bontempo
E’ festa per i rossazzurri
Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: