NewsPaternò

Il solito parcheggio del ca…

Sono le 19:25 a Paternò di un normale giorno di settembre, quando scoppia un’emergenza, i Vigili del Fuoco sono chiamati per un’intervento. Pronti, via, salgono sui propri mezzi e si dirigono verso il centro abitato di Paternò, solo che per arrivare al punto stabilito, devono letteralmente fare i conti con chi ha parcheggiato a ca… lungo le vie della città. Sì, perché in questa città, ognuno si crede libero di poter fare quello che gli pare e piace, soprattutto quando è alla guida di un’autovettura. Poi, però capita che ci sia l’emergenza, in cui il tempo è prezioso, ma lui, il guidatore “spertu” ha parcheggiato in doppia o tripla fila, se n’è fregato di tutto e di tutti, anche di chi, ha aspettato l’intervento dei Vigili del Fuoco. Ma questa è Paternò, dove tutti su “sperti” e fino a quando non capita nulla di personale, il menefreghismo regna assoluto. Vergogna!

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: