NewsPaternò

“Memoriae” un convegno per incentivare maggiori controlli sui beni archeologici della città di Paternò

Nei locali della biblioteca comunale di Paternò si è svolto il convengo Memoriae, organizzato dall’Archeoclub d’Italia sezione Ibla major di Paternò. Hanno portato i saluti il Sindaco, dott. Nino Naso, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Paternò il Capitano Angelo Accardo, il maresciallo della locale stazione dei Carabinieri Franco Iervolino e il sostituto procuratore della Repubblica, dott. Fabio Platania.
Dopo l’introduzione del Presidente della sede locale, Francesco Finocchiaro e la riflessione del dott. Domenico Arcoria la serata è stata impreziosita dalla relazione del Luogotenente Maurizio Cassia, Comandante della sezione di Siracusa, che opera nella Sicilia Orientale con una relazione coinvolgente e passionale che più volte cita il Generale di Brigata, Roberto Riccardi che da qualche mese ha il comando del gruppo specialistico dei Carabinieri.
Alla fine dell’incontro è stato consegnato – simbolicamente dagli studenti del Liceo De Sanctis – il premio VENERIS, alla sezione di Siracusa del TPC e si è manifesta la volontà di trasformare questo premio, in un appuntamento annuale, con il patrocinio dell’Archeoclub Nazionale. Questo l’impegno del presidente Francesco Finocchiaro che porterà questa proposta al Direttivo Nazionale dell’Archeolclub d’Italia. Lo scopo è quello di premiare e incoraggiare le ricerche e gli studi storici sulla città di Paternò e l’azione di tutela delle Forze dell’Ordine e in particolare del gruppo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri in ambito Nazionale e Internazionale.
Il nostro territorio, caratterizzato dalla presenza di molti beni archeologici, artistici e culturali, ha bisogno di una maggiore presenza, da parte di questo reparto speciale, non solo per reprimere i reati ma per educare le nuove generazioni, al rispetto per le testimonianze della memoria, che costituiscono la nostra identità e l’opportunità per avviare un vero sviluppo economico del territorio.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: