EtneaNews

Presentata la 30° edizione dell’Expo del Pistacchio di Bronte

Chi meglio del pistacchio di Bronte coniuga economia e natura. Ed in mezzo alla natura l’Amministrazione comunale di Bronte ha presentato la 30’ edizione dell’Expo del pistacchio.  

Un breve stralcio della presentazione

Fra il verde, gli alberi e la spettacolare veduta dell’Etna dell’Azienda Musa, infatti, è stato presentato ai media l’Expo del pistacchio verde di Bronte dop, che aprirà i battenti venerdì alle ore 18 all’inizio del viale Catania, per rimanere vivo  per 2 interi week end,  dal 27 al 29 settembre e dal 4 al 6 ottobre.

Ad accogliere i giornalisti è stata la Giunta municipale di Bronte, guidata dal sindaco Graziano Calanna con a fianco dall’assessore Giuseppe Di Mulo.

Il tavolo dei relatori(© Foto Anicito)

Ospite d’onore l’on. Anthony Barbagallo. Presente il presidente del Consiglio comunale, Nino Galati e numerosi ospiti. In occasione della 30’ edizione il sindaco Graziano Calanna, infatti, ha invitato le Forze dell’Ordine, il clero, le associazioni, il Centro anziani ed una folta rappresentanza degli studenti. “Questo è il momento – afferma Calanna – in cui la Città mette in vetrina il suo Oro verde. Una festa che è giusto tutta Bronte condivida. Il fatto – ha continuato – che si arrivi alla trentesima edizione, provocando una eco così forte non solo in Italia ci dimostra la bontà del pistacchio e l’importanza di questa manifestazione. Ed in questo Expo come sempre non mancheranno gli appuntamenti ed i momenti di cultura. Abbiamo cercato di pensare a tutti, ma quest’anno abbiamo pensato alla sicilianità. Eccezion fatta per Morgan, i concerti della sera sono tutti di artisti siciliani”.

(© Foto Anicito)

Concetto ribadito anche dall’assessore Giuseppe Di Mulo che insieme a Nino Minio e Patrizia Orefice ha coordinato l’organizzazione dell’intero programma: “Basta leggere il programma degli eventi – ha affermato – per accorgersi come, pur il pistacchio rimanendo il protagonista principale, attorno ruotino eventi e spettacoli di sicuro rilievo e valore. Morgan è, un musicista straordinario, come straordinari interpreti della nostra cultura sono i Kunsertu, gli Shakalab ed i Siciliano sono”. E ad allietare la conferenza stampa anche alcuni brani dei “Casentuli”.

Parte del pubblico presente all’azienda “Musa” (© Foto Anicito)

“Questa Amministrazione sta facendo bene – ha affermato l’on Barbagallo – Questo è un vero Expo, una manifestazione che rende realmente omaggio al verde pistacchio di Bronte, che è uno dei prodotti più preziosi del paniere dell’Etna”.

L’appuntamento adesso è per venerdì 27 alle ore 18.00 per il taglio del nastro dell’evento d’autunno più importante del territorio. 

Il sindaco Graziano Calanna ha invece commentato così l’evento: “Siamo arrivati alla 30° edizione, per una sagra che ormai è riuscita ad andare anche oltre i confini nazionali. Saremo felici di accogliere i tanti visitatori, ma anche tutti quelli che parteciperanno ai seminari e convegni sull’argomento”.

Dello stesso il deputato regionale Anthony Barbagallo: “Questa manifestazione arriva a suggello del lungo lavoro svolto dal sindaco Calanna, il quale ha egregiamente condotto le sorti di questo comune. L’expo del pistacchio è la ciliegina sulla torta, ma tanti e tanti sono gli interventi fatti in questo comune, che brilla di luce propria”.

Infine l’assessore Di Mulo invita i tanti visitatori a dimenarsi tra le bancarelle, gustando i prodotti tipici di Bronte, ma al tempo stesso di seguire le manifestazioni e i convegni che si terranno sul tema.

Il pubblico presente (© Foto Anicito)
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Check Also

Close
Close