CataniaNews

Tragedia a Catania: dimentica il figlioletto di 2 anni in macchina, dopo 5 ore lo trova esanime

Una tragedia! Non può definirsi diversamente, quello che è accaduto oggi a Catania. Un professore della Facoltà di Ingegneria di 43 anni dell’Università di Catania, ha infatti dimenticato di lasciare il figlioletto di 2 anni all’asilo, tenendolo con sé in macchina, nel frattempo il piccolo si è addormentato ed il genitore non ha ricordato di averlo con sé. Quando poi la nonna è andata all’asilo per prendere il bambino, la sorpresa generale di non trovarlo e da qui scattano le telefonate. Il padre, a quel punto si è precipitato nell’autovettura, che nel frattempo è stata 5 ore sotto i 34° di Catania, dove ha trovato il fanciullo esanime. Vana a quel punto la corsa al Policlinico, infatti l’angioletto non ce l’ha fatta ed il padre è quindi andato in preda alla disperazione più totale, non sapendo spiegare l’accaduto. L’uomo, nel frattempo è indagato, come atto dovuto, dalla Procura di Catania, per omicidio colposo, dove il titolare del fascicolo è il sostituto procuratore Andrea Norzi.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: