NewsPaternò

“Mordi e fuggi” di un pregiudicato ai domiciliari: inseguito, arrestato e trasferito in carcere

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò nell’ambito di un servizio coordinato finalizzato al controllo dei soggetti sottoposti a misure detentive alternative hanno proceduto all’arresto in flagranza di:

  1. Adriano APOLITO di anni 20, notato in via Ariosto in evidente violazione degli obblighi restrittivi cui era sottoposto che, vistosi scoperto, al fine di assicurarsi la fuga, non ha esitato a mordere ad una gamba un carabiniere che tentava di bloccarlo. Inseguito, è stato ammanettato e, su disposizione del magistrato di turno, associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

    Il militare, a seguito del morso, ha dovuto ricorrere alle cure dei medici del locale nosocomio che gli hanno diagnosticato delle lesioni guaribili in 8 giorni

  • Gregorio MELOTINO di anni 30, sorpreso dalla pattuglia in via Ancona, in evidente violazione della misura restrittiva cui era sottoposto.

L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Tags
Mostra gli altri

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: