NewsPaternò

L’opposizione risponde agli attacchi di Naso

Ci appare doveroso, nei confronti di tutti i cittadini e per il bene della città, prendere una posizione politica a proposito del caos scoppiato negli ultimi giorni in città a causa dell’approvazione della riduzione dell’aliquota Irpef proposta dalla opposizione e approvata anche da una parte della maggioranza consiliare: se il sindaco pensa come sempre che la città non sia in grado di comprendere la reale situazione, utilizzando scuse ormai non credibili come per esempio “millantare il ricatto nei suoi confronti, attribuendo la colpa ai consiglieri comunali”, nega ancora una volta la realtà, nega ancora una volta le sue responsabilità nel gestire ed amministrare bene la città e la questione economica che era già grave.

Lui è il solo ad avere la responsabilità della distruzione della sua stessa maggioranza, avendo messo in atto scelte scellerate.

La smetta di imputare alla minoranza che ha agito in modo corretto e per il bene della città – respingendo la proposta di aumento della tassa sui rifiuti Tari (proposta dall’amministrazione) – responsabilità che sono solo sue.

Se pensa di annunciare le sue possibili dimissioni solo per spaventare i consiglieri comunali, con la PAURA e il TERRORE, commette l’ennesimo errore nei confronti della città.

Se pensa di dimettersi realmente, lo faccia subito e irrevocabilmente per il bene della città, senza nessun tipo di minaccia. Diversamente pensi ad impostare un’azione politica seria volta alla risoluzione dei problemi che lui solo ha creato – in modo serio – ammettendo tutte le sue responsabilità.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: