NewsPaternò

Pirata della strada investe giovane scout e scappa via

Educazione e civiltà sono optional per certa gente

Sono le 12:00 di domenica scorsa 10 febbraio, quando davanti la sede del gruppo scout sito in via San Biagio nei pressi di piazza Umberto, un’auto si immette nella stradina e a gran velocità, nonostante si trovasse in un contesto molto piccolo, investe una ragazzina, nella fattispecie un lupetto scout, colpendola al piede, che aveva appena concluso l’attività e si trovava in compagnia della mamma. L’investitore, accortosi del danno, è quindi poi scappato contromano, imboccando via Nazario Sauro, per poi dileguarsi. I presenti intervengono subito e per fortuna riescono a prendere il numero di targa, andando così immediatamente a sporgere denuncia, mentre la bambina è soccorsa e trasportata in ospedale, dove è stata ingessata. Questo ennesimo episodio di noncuranza, lassismo e maleducazione, è all’ordine del giorno, tra spazzatura, pali divelti e ogni sorta di vandalismo. I capi scout  peraltro, ci informano che sempre domenica scorsa, durante una fase di gioco, svolta con i lupetti (bambini dagli 8 agli 11 anni), in zona Salinelle, nello spiazzo  antistante l’ex velodromo, un giovane in autovettura sgommava e si esibiva in situazioni a dir poco civili, richiamato all’ordine, in quanto alla presenza di bambini, quest’ultimo invece di chiedere scusa e andare via, si è adirato e per poco non è arrivato alle mani… Insomma, siamo veramente ai titoli di coda, l’educazione latita, il rispetto è una chimera e ci accorgiamo sempre di più, che viviamo in una città allo sbando.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: