Paternò SportSport

Una sconfitta voluta e cercata!

Allenatore e Arbitro sugli scudi

Non perdiamoci in chiacchiere, la domanda è una sola: “Saranno Dimissioni o Esonero?”. Non c’è altro da aggiungere, se non che il Paternò ha bisogno di voltare pagina, e lo deve fare partendo da una nuova guida tecnica, dato che il giocattolo si è rotto! Gaetano Mirto è una persona squisita, educata, un vincente, ma purtroppo qui a Paternò ha fallito. La nostra impressione è che la squadra non lo segui più, e che si trovi in mezzo ad una confusione globale, con giocatori fuori ruolo, formazioni prodotte da diabolici teoremi, dove nessuna delle due punte centrali gioca, cambi assolutamente errati, in cui a farne le spese è spesso e volentieri, il giocatore più ambito e desiderato di tutta l’Eccellenza! Insomma, ci può stare di perdere, fa parte del gioco, nessuno è infallibile, tutti incappiamo nella giornata storta, così come nell’arbitraggio scadente, ma perdere contro la cenerentola di questo campionato, la San Pio X è gravissimo. Ma non perchè gli avversari hanno giocato male, anzi tutt’altro, ma perchè la differenza di valore è enorme, tra i biancorossi e  il Paternò! A questo punto, la società si è riservata un breve periodo di pausa per consultarsi e vagliare la situazione, così come ha ribadito il ds Strianese: “Stasera ci vedremo e come al solito analizzeremo la gara, tra cui anche la situazione dell’allenatore. C’è anche da dire che gli avversari hanno giocato bene, ma noi non eravamo la squadra che io conosco. Fin da quando siamo scesi in campo, ho notato che i miei giocatori erano spenti, non avevano la grinta e la cattiveria giusta per vincere con autorità. Per non parlare poi dell’arbitraggio, assolutamente scadente, con decisioni errate in tutti i sensi, tra cui quella di un rigore apparso solare a tutti ed un gol annullato per un fuorigioco inesistente. Comunque sia, al più presto saprete se ci saranno delle novità, anche se il cammino di questo Paternò fino a questo momento è stato molto buono”.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: