CataniaEtneaNewsPaternòProvincia

Dov’è piazzato l’autovelox di Misterbianco?

Impazza la psicosi degli automobilisti locali

La notizia che il Comune di Misterbianco abbia acquistato dei telelaser true cam, autovelox di ultimissima generazione, ha sconvolto l’immaginario collettivo degli automobilisti locali. Per chi non è abituato a rispettare le regole ed a viaggiare come cavolo gli pare questo marchingegno dell’orrore è visto come una sorta di pena corporale, che bisogna combattere a tutti i costi! In tanti si chiedono, dove è piazzato esattamente l’autovelox? Dovrebbe essere intorno a uno dei cavalcavia e l’altro in via Karl Marx, ma in pochi sanno che questo genere di tecnologia funziona fino a 1 km di distanza, per cui la frenata dell’ultimo secondo è praticamente  inopportuna, se non per generare incidenti. Altro discorso è quello sulla legittimità del marchingegno da parte del Comune di Misterbianco e qui nulla da eccepire, infatti la strada in questione è comunale! Sì, questa arteria nata alla fine degli anni ’80, venne costruita dal Comune di Misterbianco per liberare via Karl Marx dalle chilometriche file che puntualmente si creavano nella zona commerciale del comune dell’hinterland catanese. Altri ancora si chiedono se le eventuali multe sono legittime nel caso manchi la pattuglia dei vigili e qui, ancora una volta la legge è dalla parte del Comune misterbianchese, infatti, qualora l’autovelox ricadente nel tratto di strada indicato è ampiamente segnalato, non c’è bisogno della pattuglia a fianco del famoso marchingegno. Per cui cari automobilisti, forse è arrivato il momento di mettersi decisamente la testa a posto e di rispettare le regole del codice della strada. 70 Km/h direzione Catania, 50 Km/h direzione Paternò, sennò saranno tempi di vacche grasse per il Comune di Misterbianco, che ha così trovato il modo di fare cassa con il più semplice dei metodi, cioè sfruttando l’incoscienza della gente…

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: