Paternò

Otorino e Psichiatria non sono salvi, tagliati fuori dal piano sanitario

Naso: "No a falsi proclami, bisogna essere cauti nel dare notizie"

I reparti di Otorinolaringoiatria e Psichiatria dell’ospedale SS. Salvatore di Paterno’ non figurano nel nuovo piano regionale sanitario. Detto in termini spiccioli, risultano tagliati fuori. Notizia, questa, che si pone in netto contrasto rispetto a quanto annunciato in pompa magna, lo scorso 26 luglio,  dal Comitato per l’ospedale di Paterno’ ricevuto a Palermo in Commissione Sanita’. Quanto comunicato, al termine di quell ’incontro, permetteva di dare per scontato che,  “l’ospedale SS. Salvatore” di Paternò, con il nuovo piano sanitario regionale, fosse salvo”.

Notizia, questa, smentita oggi dal primo cittadino paternese Nino Naso ricevuto oggi in commissione Sanita’ presieduta dall’on. Margherita La Rocca Ruvolo. “Le due unita’ sono allo stato attuale tagliate fuori dal piano sanitario, facciamo chiarezza. Chiederemo una deroga a livello nazionale per far inserire questi ulteriori servizi che servono al nostro ospedale. Io continuerò la mia battaglia, ma invito tutti ad essere cauti nel dare notizie cosi’ delicate. A me non piacciono i proclami”.

Tags
Mostra gli altri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: