CataniaNews

Salvo Pogliese presenta la candidatura a sindaco di Catania

Oltre 2000 persone hanno partecipato alle Ciminiere di Catania, alla presentazione della candidatura a sindaco di Salvo Pogliese. Erano presenti tantissime autorità, con in testa il presidente del Parlamento Europeo on. Antonio Tajani e il presidente della Regione Siciliana on. Nello Musumeci. Hanno inoltre preso parte all’evento, l’on. Prestigiacomo, il sen. Stancanelli, l’on. Papale, l’on. Galvagno, l’on Zitelli, l’assessore regionale Razza, l’assessore regionale Falcone, l’assessore regionale Armao, l’assessore regionale Lagalla, il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Manlio Messina, Vito Rau, Giuseppe Arena e tutti i candidati al consiglio comunale delle nove liste che appoggiano Salvo Pogliese. L’on. Antonio Tajani nel suo intervento ha tra l’altro detto che il candidato a sindaco Salvo Pogliese, ha lavorato in maniera eccellente al Parlamento Europeo, mettendo in risalto l’interesse per la Sicilia e per la città di Catania e specificando inoltre che sono pochi coloro che lasciano il Parlamento Europeo per amministrare una città come Catania. Salvo Pogliese, nelle sue conclusioni ha affermato che la sua candidatura a sindaco è “una scelta d’amore per la città in cui sono nato e cresciuto, dove sono nati e cresciuti i miei figli; perché, in alcuni momenti della vita, non bisogna fare ciò che è dettato dalla fredda razionalità ma ciò che è dettato dal cuore e dalla passione; perché fare il sindaco è il modo più nobile per servire la propria comunità. Ecco perché lascio un seggio parlamentare a Bruxelles e scelgo Catania, la mia città, di cui sono profondamente innamorato”. Nel suo programma, sono elencati vari punti che approfondiscono diverse tematiche riguardanti la città come ad esempio l’approvazione di un nuovo piano regolatore generale, rigenerazione urbana del vecchio San Berillo, il litorale deve diventare polo di attrazione turostica-ricettiva, immediato miglioramento del servizio raccolta rifiuti, decoro urbano ed eliminazione delle realtà di particolare degrado, sicurezza urbana e legalità, miglioramento della viabilità, miglioramento del trasporto pubblico locale, progettare e realizzazione di itinerari pedonali e ciclabili, piano organico di riqualificazione della zona industriale, Catania città dello sport con la riqualificazione di tutti gli impianti sportivi comunali, convenzione con il Calcio Catania, affrontare l’emergenza abitativa, Catania città dei giovani per valorizzare la presenza del più importante Ateneo siciliano, avviare una convenzione con Asp e Ordine dei Medici, rilanciare l’economia della città, sportello unico per le imprese, piano commerciale urbano per pianificare, regolamentare e rilanciare il commercio cittadino, Catania città smart, riduzione del crescente debito, valorizzazione del personale comunale, eliminazione delle barriere architettoniche, tutela del diritto alla salute, Catania solidale, Catania città della cultura, Green Economy puntando sullo sviluppo energetico sostenibile della città e tantissimi altri argomenti. Nel corso dell’incontro, ha presentato gli assessori designati nelle persone di: Fabio Cantarella, Sergio Parisi, Ludovico Balsamo e Roberto Bonaccorsi.

Mostra gli altri

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: