NewsPaternò

Aspettando la Resurrezione di Cristo, tra fede e tradizione

La città di Paternò sta vivendo intensamente i vari momenti della Pasqua

Dopo la suggestiva processione del “Venerdì Santo” con la discesa dei fercoli del Cristo Morto e dell’Addolorata dalla suggestiva scalinata settecentesca e il tradizionale giro per le vie del centro storico di Paternò, si è conclusa oggi l’antica tradizione del “Cunsolu”, ovvero l’esposizione, dei simulacri del Cristo Morto e dell’Addolorata che sono stati visitati da tantissimi fedeli nella Chiesa di Santa Margherita e che rappresenta davvero il Mistero e la sofferenza piena e vera del Cristo con la Vergine Addolorata a vegliarlo costantemente in preghiera. Stasera nella nottata della vigilia della Santa Pasqua, verrà celebrata in tutte le Chiese la “Veglia Pasquale”, che annuncerà la Resurrezione del Cristo. Domani nella cosiddetta “Domenica di Pasqua”, dopo la Santa Messa nella Chiesa Madre, il simulacro del Cristo Risorto uscirà in processione percorrendo la collina storica, e dopo una breve sosta davanti al cimitero monumentale, scenderà sino a raggiungere la Chiesa di Santa Barbara in un tripudio gioioso di festa ed esultanza. Nel pomeriggio il simulacro del Cristo Risorto, uscirà dalla Chiesa di Santa Barbara e riprenderà la processione percorrendo le vie cittadine.

Mostra gli altri

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: