CataniaEtneaNewsPaternòProvincia

Grandine, trombe d’aria e vento: Il Maltempo piega la Sicilia Orientale

Via Etnea è diventata un vero e proprio torrente in piena, centinaia gli interventi dei Vigili del Fuoco

Una domenica delle Palme insolita, rispetto agli ultimi anni. Il maltempo sta letteralmente piegando la Sicilia con violenti nubifragi, grandine, vento. La primavera, insomma,  può attendere.
Fin dalla notte e poi, con maggiore frequenza al mattino, rovesci e temporali di forte intensità hanno interessato la provincia di Catania. In città caduti fino a 180mm nella zona orientale con strade che si sono trasformate in fiumi, la centrale via Etnea è diventata un vero e proprio torrente in piena.

Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco a Catania città per soccorrere gli automobilisti rimasti intrappolati nelle proprie autovetture, l’acqua in alcuni punti ha raggiunto il metro e mezzo di altezza.

Accumuli di 150mm anche ad Acireale, Acitrezza, Giarre, fino a 140mm a Taormina. Nubifragi anche nella zona etnea con 110mm a Zafferana e 70mm a Linguaglossa.

E se da una parte la pioggia arreca disagi, soprattutto alla viabilità, dall’altra, invece, la terra ringrazia. A beneficiare dell’abbondante pioggia sicuramente sono le campagne nella zona tra Paternò e Ramacca, in attesa di una boccata di “ossigeno” da tempo e che, fortunatamente,  non hanno subito gli effetti della grandine.

Foto Anicito

 

 

Mostra gli altri

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: