Paternò SportSport

Il Paternò perde 2-0 contro la Gelbison seppur giocando bene

Nonostante i saldi di fine stagione in casa Paternò siano iniziati da un bel pezzo, a Vallo della Lucania, la formazione guidata da Gaetano Catalano e composta da tanti giovani di belle speranze, ha ben figurato dinnanzi la 3° forza del campionato. L’ultima giornata del campionato è stata dunque ad appannaggio dei locali della Gelbison, i quali a differenza dei rossazzurri, hanno trovato maggiore preciso sotto porta, agli sgoccioli di entrambi i tempi. Campionato finito solo per i cilentani, dato che il Paternò proprio domani aspetta di conoscere la data del recupero contro l’Fc Messina, che con molta probabilità, si giocherà mercoledì prossimo, tra le mura amiche del “Falcone-Borsellino”. Per quanto riguarda Gelbison, sapevamo fin dall’inizio, che entrambe le squadre non avevano più da chiedere al campionato, ne tantomeno i paternesi, i quali hanno dato la possibile a giovani come Pappalardo, Tripoli, Zappalà, Barbaro e Viaggio di mettersi in luce, nella speranza, che questi possano diventare il nuovo corso dei rossazzurri nell’immediato futuro. Appuntamento dunque per il recupero di lusso, che ci sarà ben presto contro l’Fc Messina, in cui il Paternò sarà vero e proprio arbitro della lotta alla vittoria del campionato.

CRONACA:

Buona partenza della Gelbison, che al 7′ si rende pericolosa con un calcio di punizione, che difesa etnea riesce a salvare. Risposta paternese al 19′ con Coniglione che tenta il cross, sul quale non arrivano in tempi i compagni d’attacco. Sul successivo contropiede ancora cilentani pericolosi con Mesina, ma Maugeri para a terra. Paternò pericoloso al 24′ con l’ottimo Zappalà, che sc prova con una bella conclusione, che finisce di poco a lato. Al 36′ è invece pregevole lo scambio tra Mascari e Guillari, ma il tiro di quest’ultimo non inquadra la porta per centimetri. Paternò che insiste al 39′ con una doppia conclusione, che porta la firma di Coniglione, ma il tiro è respinto, quindi riprende Camacho, che spara alto sopra la traversa. Nel momento migliore dei rossazzurri arriva il gol dei cilentani. E’ il 44′ sugli sviluppi di un calcio piazzato, con la palla che prima sbatte sulla traversa e poi arriva a Di Fiore, che da pochi passi insacca. Nel secondo tempo al 56′ Paternò vicino al pareggio dopo una bella incursione di De Marco, la palla arriva a Guillari che prova il tiro, ma la sfera viene parata dal portiere. Gelbison che cerca il raddoppio al 61′ con Sparacello, ma Maiorano salva, quindi ancora cilentani vicini al gol al 63′ con Ziroli che viene anticipato da Maugeri. L’occasione più ghiotta dei paternesi arriva all’82’ sui piedi di Pardo, ma il tiro di quest’ultimo è debole, quindi così come avvenuto nel 1° tempo, all’87’ la Gelbison raddoppia. Punzione di Mesina e palla che finisce alle spalle di Tripoli.

TABELLINO:

GELBISON – PATERNO’ 2-0

GELBISON: D’Agostino (53′ Gesualdi,), Uliano (71′ Rossi), Mesina, Di Fiore (65′ Guadagno), Graziani, Mautone, Maiorano, Iasevoli (85′ Dayawa), Ziroli, Sparacello (85′ D’Orsi), Bonfini. A disposizione: Pipolo, Gagliardi, Bruno, Stancarone. All.: Ferazzoli.

PATERNO’: Maugeri (85′ Tripoli), Coniglione (46′ Puglisi M.), Mazzotti, Giullari (63′ Barbaro), De Marco, Zappalà (79′ Pappalardo), Maiorano, Klepo, Pardo (88′ Viaggio), Camacho, Mascari. A disposizione: Camilleri, Cenci. All.: Gaetano Catalano

ARBITRO: Silvio Torreggiani di Civitavecchia (RM). Assistenti: Dervischi (S. Benedetto del Tronto AP) e Persichini (MC).

RETI: 44′ Di Fiore, 87′ Mesina.

LE INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY:

Le due squadre a centrocampo
Parte dello staff tecnico con Carmelo Condorelli, Alessio Zappalà e Gianluca Russo
Azione dei rossazzurri
Mischia in area paternese
Fase di gioco
Esordio per il giovane Michael Pappalardo
Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: