NewsPaternò

E’ il 24 febbraio, la villa Comunale resta chiusa!

L’ordinanza parla chiaro

Forse dovremmo farcene una ragione, ma resta il fatto che la puntualità non è una prerogativa di questa amministrazione, che nonostante si impegni, non riesce a rispettare le scadenze, che lei stessa si è data! Circa un mese fa, abbiamo raccolto la segnalazione di alcuni cittadini di Paternò, che si lamentavano di non poter utilizzare la villa comunale, perchè chiusa a causa del forte volte dello scorso 4 gennaio, che causò la caduta di diversi alberi. Da allora, sono state emesse diverse ordinanze, tra cui l’ultima la n. 13, datata 6 febbraio 2020, prolungava i tempi dell’ordinanza n. 3 del 2020, fino alle 6:59 del 24 febbraio 2020. Ebbene, siamo arrivati al 24 febbraio 2020 e non solo i cancelli sono ancora chiusi, ma non è stata pubblicata nessun’altra ordinanza di prolungamento per la chiusura della villa comunale. A noi dispiace inoltrare questa ulteriore segnalazione, anche perchè sappiamo che l’impegno in materia dell’assessore al ramo non è mai mancato, mentre vogliamo altresì puntare il dito sullo sperpero effettuato ad inizio anno, quando le somme del fondo di riserva( e quindi quelle che in una urgenza del genere, sarebbero state utilizzato per il rifacimento dei giardini comunali) sono state utilizzate per delle spese inopportune. Attenzione, la villa può aprire anche domani, o fra un mese, capiamo che il disservizio, così com’è stato per 2 mesi, può prolungarsi per altro tempo, la segnalazione è infatti rivolta a tutti quei cortigiani, i quali negano all’evidenza, continuando nel loro continuo spot da campagna elettorale, che invece di portare nuovi consensi, abbassa il gradimento di chi non ha rispettato l’ennesima scadenza! Purtroppo è così, è un must di questa città, di cui dobbiamo necessariamente farcene una ragione!

….vasche ai limiti della decenza
Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: