Paternò SportSport

“Zu Pippu” ripensaci

Quando all’inizio della partita di oggi, non abbiamo visto Pippo Strano in panchina, un campanello d’allarme è scattato nella testa dei presenti. Il mister del Paternò non è tipo da assentarsi, è uno stakanovista della panchina, una figura che ci tiene tanto ad essere sempre presente, pronto ad incoraggiare la propria squadra in ogni momento. Abbiamo chiesto in giro, e la risposta che ci è stata data è che aveva avuto un rientro a scuola e non ha potuto lasciare. Con tutto il rispetto per chi ci ha propinato questa versione, dire che il mister non è venuto a Giarre perchè impegnato con i rientri pomeridiani della scuola dove insegna, è un abuso alla nostra intelligenza, per cui lì per lì ce la siamo bevuta, ma in campo abbiamo notato, che la squadra non era la solita, era come se psicologicamente accusasse qualcosa. Dopo una breve indagine, abbiamo saputo che nell’allenamento di ieri è avvenuto un problema tra il mister e un giocatore, e fin qui nulla di strano, le incomprensioni tra gli allenatori e i propri giocatori sono all’ordine del giorno, Chinaglia mandò a quel paese Valcareggi in mondovisione, durante un mondiale, figuriamoci in Eccellenza! Noi, non conosciamo precisamente cosa sia successo, ma sappiamo che esiste una legge non scritta nel mondo del calcio, ed è quella che tutto quello che accade dentro lo spogliatoio, rimane lì dentro! Per cui, l’errore, se è stato commesso, è stato quello di far intervenire agenti esterni allo spogliatoio in questa vicenda, perchè a 18, 20, 30 o 40 anni, prima di essere calciatori, bisogna essere uomini! Adesso, non conosciamo quale evoluzione prenderà tutta questa vicenda, noi dal di fuori sappiamo che sarebbe un peccato privarsi di una risorsa come mister Strano, il quale ha saputo guidare questa squadra fino ai risultati fin qui conseguiti, ed è per questo che confidiamo nella sapienza del presidente Mazzamuto, in quanto è indispensabile una sua mediazione, per salvaguardare questa stagione. L’impressione avuta oggi, senza mister Strano, è stata di una squadra spenta, che non ha saputo trasmettere in campo, quello che generalmente sa fare, per cui mettiamo una pietra sopra a tutto quello che è accaduto, perchè u “Zu Pippu” è il valore aggiunto di questa squadra e sarebbe davvero un peccato, perdersi per una cosa del genere!

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: