NewsPaternò

“Parmitano mi ha promesso che verrà a Paternò!”

Sono queste le parole del messaggio che ha inviato il sindaco Nino Naso agli amici e agli organi di stampa, come sunto della sua giornata in Kazakistan, dove ha avuto il piacere di incontrare Luca Parmitano. I due hanno dovuto parlare divisi da un vetro, in quanto l’astronauta paternese è in regime di quarantena e quindi non può esporsi agli agenti patogeni. Naso ha simbolicamente consegnato a Parmitano una targa ed il gagliardetto della città di Paternò, nonchè la maglia personalizzata della nostra squadra. Dopo aver assistito alla preparazione della Soyuz, visto l’equipaggio di riserva e visitato la stele che ricorda lo Sputnik, il primo satellite lanciato nello spazio, Naso resterà per assistere al count-down che porterà Parmitano nuovamente tra le stelle.

L’equipaggio di riserva e la Soyuz
Naso e lo Sputnik
La rampa di lancio della Soyuz
La foto dell’incontro con l’astronauta paternese
Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: