NewsPaternò

L’opposizione si riunisce ed afferma: “Naso? Che si dimetta!”

“A seguito della conferenza stampa di oggi, quest’opposizione marca un taglio netto con la linea seguita dall’amministrazione Naso che considera fallita, sia dal punto di vista politico sia da quello amministrativo”. “Un dialogo mai aperto poiché, -continuano i membri dell’opposizione nella nota inviataci dall’opposizione – ancora una volta, questo sindaco parla di “poteri forti”, “famiglie”, “ricatti”, quando a noi pare chiaro che sia stata la stessa maggioranza a boicottare e disertare le sedute di consiglio, in attesa di nomine ed incarichi. Nella fattispecie, siamo stati attaccati per la proposta, poi approvata, sulla riduzione dell’addizionale IRPEF: loro lo promettono e noi lo facciamo. L’obiettivo è sempre stato quello di aiutare i cittadini paternesi a rispondere alle esigenze della quotidianità quando, in antitesi, questo sindaco persegue la via di chi invoca la propria paternesità dimenticando, non solo i punti focali della propria campagna elettorale ma anche, e soprattutto, che Paternò è di tutti. Ha minacciato questa minoranza di aver scritto alla Corte dei Conti: abbiamo già un rapporto epistolare con quest’organo; non può continuare a mentire. È giunto il momento di chiarificare quale sia la condizione delle nostre casse, senza che questi rimetta la propria responsabilità o inneggi progetti realizzati da amministrazioni precedenti. Il sindaco deve dare il giusto valore all’incarico che gli è stato affidato; se vuole continuare in assenza di un progetto, di un’idea di futuro e di competenze, che si dimetta!”.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: