Paternò SportSport

Il Paternò batte il Ragusa 6-0!

Partita senza storia contro i giovani iblei

Gara senza storia sin dai primi minuti tra Paternò e Ragusa, i rossazzurri chiudono la pratica iblea con un perentorio 6-0 a suggello di una netta superiorità tecnico-tattica rispetto agli avversari. Il Ragusa giunto a Paternò con una formazione nettamente imbottita di juniores cerca di giocare con dignità, mentre il Paternò seppur rispettando l’impegno, non infierisce più di tanto, ma cerca solamente di chiudere la pratica anzitempo con l’orecchio proteso verso le notizie che giungono da Rosolini.  Come volevasi dimostrare però, il Rosolini non ha messo tanto impegno contro il Camaro ed è arrivata la conferma della vittoria dei messinesi in trasferta, vanificando così la lunga rincorsa dei paternesi in questo girone di ritorno. A dir la verità ci sarebbe l’ultima giornata, ma appare decisamente improbabile che l’Avola, virtualmente retrocesso vinca al “Marullo” di Bisconte, per cui la missione playoff per i rossazzurri può definirsi conclusa. Per quanto riguarda il 6-0, le marcature vengono sbloccate già al 5′ da Trombino, abile a concretizzare in gol un bel cross di Cerra. Lo stesso Trombino si ripete al 7′ depositando in rete la percussione offensiva di Urso. Al 38′ è il turno di Castagna, che in dribbling si beve tutta la difesa ragusana, quindi batte il portiere in uscita. Al 42′ è invece il turno di Castelli che in velocità supera Climì. Nella ripresa al 63′ è Cerra a segnare il poverissimo, appoggiando in fondo al sacco un perfetto assist di Castagna, mentre al 68′ è il giovane Palermo a mettere fine al match con una bella azione personale. Il Paternò vince, convince, batte sonoramente il Ragusa, spera ancora nei playoff, ma sa benissimo che solo la matematica tiene aperto questo discorso, mentre il Ragusa retrocede mestamente in Promozione.

Il portiere Alessio Gulisano, protagonista di una bella partita (© Foto Magrì)
Kevin Conti, oggi capitano del “suo” Paternò (© Foto Magrì)
Castelli autore di una bella partita (© Foto Magrì)
L’inizio del match (© Foto Magrì)
Il gol di Simonluca Castelli (© Foto Magrì)
Il gol di Cerra (© Foto Magrì)
Palermo segna il 6-0 (© Foto Magrì)
Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: