Paternò SportSport

Si avvicina il 30° campionato di serie D della storia del Paternò

Il numero 30 è generalmente, un numero molto amato da chi frequenta l’università, suggella infatti l’ottimo percorso di studi, con la votazione massima di ogni singola materiale. Il 30, spesso e volentieri, viene accompagnato dalla lode, per sottolineare la bravura con cui si è studiata la materia. Il Paternò, sotto l’attenta guida di mister Gaetano Catalano, ma con uno staff dirigenziale, in cui Ivan Mazzamuto e Vittorio Strianese sono le punte di diamante, quest’anno ha sicuramente centrato l’obiettivo del 30, e con lode, disputando una stagione eccezionale, in cui solo una maledetta epidemia, ha potuto mettere un freno. Il 20 maggio, così così abbiamo ribadito si riunirà la Lega Nazionale Dilettanti per decidere come concludere questa stagione, ma per i verdetti si aspetterà qualche giorno in più, forse il 23 maggio e quindi secondo quella che ormai sembra una tendenza più che assodata, il Paternò sarà promosso in serie D! Promozione, più che meritata per quello che ha espresso in campo, seppur non ha potuto completare la stagione, e che costituirebbe la 30° di serie D per il Paternò. Sì, proprio così, ritorna il numero 30 e lo fa con una bella notizia, infatti la stagione 2020-2021, potrebbe essere la 30° che il Paternò disputa in serie D, diventando così una delle formazioni più longeve a disputare questo campionato, che come ricordiamo, rappresenta il 4° livello calcistico italiano. Ripercorrendo la storia del calcio paternese, la prima stagione di serie D fu disputata nel lontano 1962-63 e si concluse con un onorevole 6°, a 10 punti dalla capolista Casertana, quindi ne derivò una bellissima cavalcata, in cui il Paternò rappresentava l’élite delle formazioni con cui giocare in questa categoria. Per 3 volte, i rossazzurri sfiorarono l’imprese, classificandosi 2° nella stagione 1964-65, 1965-66 e 1968-69, ma l’apoteosi si raggiunse solo nel campionato 2000-2001, quando il Paternò targato Lo Bue-Marino e guidato da Pannitteri, Pagana e compagni, vinse meritatamente la serie D per approdare in C2. Come abbiamo detto, questo sarà il 30° campionato di serie D del Paternò della sua storia, aspettiamo i verdetti e poi sarà grande festa, anche perchè ben presto si sarà come sarà il prossimo campionato, con l’ipotesi siculo-calabra che si fa sempre più concreta e con un magnifico derby contro il Catania, che diventa reale giorno dopo giorno!

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: