NewsPaternò

L’arch. Francesco Finocchiaro eletto consigliere nazionale di Archeoclub

La sezione Iblamajor dell’Archeoclub d’Italia di Paternò è stata insignita di un prestigioso riconoscimento, infatti, il suo presidente – l’arch. Francesco Finocchiaro – è stato eletto al Consiglio Nazionale dell’Archeoclub d’Italia per il triennio 2019-2022. Finocchiaro, insieme ad altri colleghi rappresenterà la Sicilia, cercando di dare contributo innovativo al movimento che si dedica alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale di questo Paese.

Il nuovo Consigliere Nazionale  Francesco Finocchiaro in tal senso ha dichiarato: «Desidero ringraziare tutti i soci delle tante sedi nazionali, i Presidenti delle sezioni e chi ha voluto credere nell’utilità della mia candidatura. Un pensiero affettuoso è rivolto alle sedi di Paternò – da dove parte quest’avventura – e a Sebastiano Tusa, che ha dato il via, proprio il 21 giugno dello scorso anno, a questa bellissima avventura.

Senza l’aiuto della sezione Iblamajor di Paternò non sarebbe stato possibile raggiungere questo risultato e un ringraziamento speciale alla dott. Rosalba Panvini – attuale Soprintendente ai BBCCAA di Catania – per la fiducia e il sostegno in questi mesi di lavoro al servizio del territorio.

Ora la sfida è quella di rinnovare il movimento innovando e innestando queste nuove energie nella tradizione associativa.

Lavoreremo per raggiungere nuovi risultati, sempre con particolare attenzione alla lotta ai ladri di memoria; alla promozione di pratiche virtuose, finalizzate al recupero dei reperti archeologici scomparsi, da restituire alla collettività, per farli diventare patrimonio di tutti nei luoghi d’origine. Inoltre è nostra intenzione promuovere la ricerca e lo studio nelle aree più marginali rispetto ai circuiti consolidati delle grandi città d’arte e delle aree archeologiche più famose. Lavoreremo per essere più presenti nelle istituzioni e per costituire una rete di energie culturali. In questi mesi – incontrando le sedi locali – ho capito che abbiamo a disposizione un giacimento di risorse umane straordinario che deve essere valorizzato e messo nelle condizioni di lavorare al meglio».

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: