Paternò SportSport

Ottima prestazione del Paternò contro il Catania

Un gol per tempo a favore dei catanesi, ma i paternesi non hanno assolutamente demeritato

Non è di certo il test in cui bisognava aspettarsi grandi emozioni, ma il Paternò visto ieri al cospetto del Catania ha davvero fatto una gran bella figura, giocando a viso aperto e tenendo il campo per tutti i 90’. La prestazione offerta dai rossazzurri paternesi è sicuramente di quelle che inducono alla fiducia, perché in un sol colpo si sono viste trame offensive e difensive, qualità, tenacia, cattiveria e soprattutto la migliore dote che una squadra possa avere: il gruppo! Gaetano Mirto sta davvero svolgendo un ottimo lavoro, stesso discorso per lo staff tecnico e dirigenziale, per cui l’imminente inizio della stagione con la prima partita di coppa Italia domenica prossima è attesa con la consapevolezza che questa squadra può fare solamente bene. Per la cronaca, la gara contro il Catania è stata a senso unico, ma i catanesi non hanno avuto vita facile, in quanto si sono imbattuti contro la compattezza del centro paternese, in cui ha spiccato l’ottimo prestazione dello spagnolo Julian Serrano, ma anche Truglio e Zumbo non sono stati da meno. L’attacco ha lottato con grande coraggio, offrendo degli spunti degni di nota con Cordaro, Romeo e Caruso, mentre la difesa ha in Librizzi, Raimondi e il portiere Caruso delle certezze, in cui si innestano due buoni giovani elementi come Daniello e Guarnera. 2-0 il risultato finale per il Catania con gol al 27’ di Aya sugli sviluppi di un corner battuto da Lodi, quindi il rigore messo a segno da Marotta, concesso in maniera molto generosa dall’arbitro.

Azione d’attacco del Paternò (© Foto Magrì)

Per i paternesi invece una tripla occasione sullo 0-0 in cui Pisseri ha compiuto tre belle parate, quindi un rigore abbastanza evidente non concesso nella ripresa. Ma al di là del punteggio, che francamente non aveva nessun valore, in questa partita contava la prestazione e quella del Paternò c’è stata tutta!

Il mister del Paternò Gaetano Mirto (© Foto Magrì)

Nel dopo gara, mister Mirto ha confermato la nostra impressione dichiarando: “Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi, sapevamo che questa partita per noi sarebbe stato soltanto un test in cui verificare alcune situazioni e così è stato. I ragazzi sono stato bravi, ma c’è ancora da migliorare, per cui spero già domenica prossima a Scordia di vedere una squadra pronta a vincere ed a dimostrare tutto il proprio valore”.

L’attaccante del Paternò Mariano Cordaro (© Foto Magrì)

L’attaccante Mariano Cordaro ha già il pensiero alla coppa: “Il test di oggi ci ha soddisfatto, ma a noi interessava poco il punteggio, perché attualmente è improponibile confrontarsi col Catania. Il nostro pensiero è invece già a domenica prossima, quando andremo in un campo difficile come Scordia. Nel mio girovagare nei campi di tutta la Sicilia, ho sempre preferito piazze importante e trovarmi qui a Paternò, per me è motivo di orgoglio, per cui spero di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”. Appuntamento dunque domenica a Scordia per l’andata dei sedicesimi di coppa Italia.

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: