Paternò Sport

Sebas Capozucchi segna, il Paternò batte il Camaro 1-0

Adesso i rossazzurri sono a -2 dai playoff

E’ festa a fine gara (© Foto Anicito)

Serviva una vittoria e vittoria è stata! Il Paternò batte il Camaro al termine di una partita caparbia, giocata con grande intensità e nel finale anche con un pizzico di sofferenza per l’inferiorità numerica. Il Paternò dimostra ancora una volta di essere una grande squadra, di aver intrapreso la strada giusta e di potersela giocare fino alla fine per l’accesso ai playoff, ora distanti soltanto 2 punti, occupati dallo stesso Camaro. La partita sbloccata in avvio dal gol del mastino argentino Sebas Capozucchi,

L’argentino Sebas Capozucchi match-winner (© Foto Anicito)

abile a scaraventare in gol, una palla che tergiversava al centro dell’area, è stata interpretata in maniera dalla squadra rossazzurra, la quale si è difesa sempre bene, rischiando davvero poco o nulla. Peccato per l’espulsione nel secondo tempo di capitan Viglianisi, fuori per un doppio giallo, sventolato con un po’ troppa facilità dall’arbitro. Arbitro che si rifà a 10 minuti dalla fine, quando vede il fallo di Paludetti su Caruso (nella foto si vede chiaramente)

Il fallo di Paludetti su Caruso è netto (© Foto Anicito)

ed annulla giustamente. Il finale è accademia, il Paternò si avvicina sempre più ai playoff, la prossima gara a S.Agata sarà molto difficile, ma questa squadra dimostra partita dopo partita di potersi meritare ampiamente gli spareggi promozione.

Squadre a centrocampo prima del fischio d’inizio (© Foto Anicito)
Il sempre bravo Carmelo Guarnera in azione (© Foto Anicito)
Francesco Cerra in acrobazia (© Foto Anicito)
Ottima prestazione per Balsamo (© Foto Anicito)
Alfredo Trombino vicino al raddoppio (© Foto Anicito)
La formazione del Paternò che ha battuto il Camaro (© Foto Anicito)
Stacco perentorio di Capozucchi (© Foto Anicito)
Capitan Viglianisi (© Foto Anicito)

l’intervista al match winner Sebas Capozucchi

L’intervista all’allenatore in 2° Gianluca Russo

L’intervista al ds Aldo Bufalino

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: