NewsPaternò SportSport

Buon pari a San Luca per il Paternò

In un campo notoriamente caldo, in cui le condizioni ambientali sono il punto forte della casa, il Paternò ottiene un ottimo pareggio. 0-0 il risultato, al termine di una gara maschia e ben combattuta dai ragazzi di Torrisi. Nel primo tempo, i primi 20 minuti sono di marca locale, il Paternò resiste agevolmente, quindi tenta di rispondere colpo su colpo, peraltro sfruttando la tattica del contropiede, ma le ostilità si chiudono sul risultato ad occhiali. Nella ripresa i rossazzurri tentano una reazione, ma è soltanto un fuoco di paglia, mentre il San Luca ha il tempo e lo spazio per trovare il gol nel finale, ma il giocatore aveva insaccato in fuorigioco. Pareggio giusto in un campo difficile, continua l’imbattibilità in trasferta ed il Paternò colleziona un altro punto verso la salvezza. Adesso testa subito al recupero di Mercoledì contro il Biancavilla, dove si ripartirà dallo 0-1 in favore dei rossazzurri, quindi domenica big-match contro il Lamezia al “Falcone-Borsellino”.

CRONACA:

Parte forte il San Luca ed all’8′ Mauro si libera della marcatura, si avvicina all’area, ma il tiro s’infrange sul palo. Al 10′ ci prova invece Crucitti con un tiro al volo, ma la sfera finisce fuori. Il Paternò risponde con una punizione di Rizzo che viene fermata dalla barriera, sulla respinta, gran tiro di Foderaro, che si finisce fuori di poco. Break di Rizzo al 27′ che ruba palla, entra in area, ma il tiro finisce fuori. Al 36′ Mangiameli si perde Bruzzaniti, il quale controlla, entra in area, ma poi perde la palla al momento del tiro. Al 38′ mischia in area del Paternò, i giocatori del San Luca reclamano, ma l’arbitro lascia continuare, con Latella che riesce ad anticipare tutti. Al 40′ Catania viene servito da Rizzo, entra in area, prova il dribbling, tiro che finisce però tra le mani di Scuffia. Al 43′ punizione di Rizzo da posizione defilata, la palla sfiora la traversa. Nel secondo tempo spinge subito il San Luca ed al 47′ si fa pericoloso con una mischia in area, ma Latella para. Al 53′ Catania per Rizzo, palla per Camara, che dribbla e tira, ma la conclusione è alta. Al 55′ infortunio per Catania, che mette il ginocchio male nel campo e per lui si teme qualcosa di grave, al suo posto entra Bisconti. Ancora Rizzo protagonista al 66′, quando controlla al limite d’area, effettua un dribbling, entra in area, ma il tiro è parato da Scuffia. All’80’ il San Luca va in gol, ma il guardalinee immediatamente alza la bandierina per un fuorigioco nettissimo. L’arbitro annulla! L’ultimo episodio è soltanto per segnalare l’espulsione di Battimili per il San Luca, reo di aver rifilato una gomitata a Mascari. Per il resto buon punto ottenuto a San Luca.

TABELLINO:

SAN LUCA – PATERNO’ 0-0

SAN LUCA: Scuffia 6, Puleo 5.5, Battimili 5, Amenta 5.5, Viscovich 6, Mauro 6.5 (70′ Viola 5.5), Sibide 6.5, Leveque 5.5, Barnofsky 6, Crucitti 6, Bruzzaniti 6. A disposizione: Pellegrino, Sinatra, Tassone, Pelle, Giampaolo, Rechichi, Seck, Basualdo Reydo. All.: Giovanni Ignoffo 6.

PATERNO’: Latella 6.5, Dama 6, Mangiameli 5.5 (84′ Palermo s.v.), Basualdo Martinez 6, Scoppetta 7, Bontempo 7.5, Catania 6 (57′ Bisconti 6), Rizzo 7 (84′ Guarnera s.v.), Foderaro 6 (68′ Mascari 6), Cangemi 5.5 (61′ Fofana 6), Camara 6. A disposizione: Busà, Puglisi, D’Anca, Zappalà. All.: Alfio Torrisi 6.5.

ARBITRO: Silvio Torreggiani di Civitavecchia (RM) 7. Assistenti: Pietro Serra di Tivoli (RM) 6.5 e Gino Passaro di Salerno 6.5.

NOTE: 400 spettatori tra cui 35 tifosi paternesi. Espulso all’88’ Battimili per aver dato un pugno a Mascari. Ammoniti: Viscovich, Barnofsky, Mauro, Battimila per il San Luca, Dama, Mangiameli, Bisconti per il Paternò. Angoli: 6-2. Recuperi: pt 2′, st 5′.

PAGELLE:

Latella 6.5: Altro clean sheet stagionale, si riscatta dall’opaca prestazione di lunedì scorso, facendosi trovare sempre pronto.

Dama 6: Ha un brutto viziaccio ed è quello di prendere sempre cartellino giallo! Per il resto buona la sua prova.

Mangiameli 5.5: E’ goffo negli interventi, a volte va troppo sicuro, ma l’impegno non gli manca mai. Dall’84’ Palermo s.v.: Troppo poco in campo.

Basualdo Martinez 6: Primo tempo ingabbiato, nella ripresa col cambio di modulo gioca meglio, ma partita dura quella di oggi.

Scoppetta 7: Non sbaglia un colpo in difesa gioca una partita di altissimo livello.

Bontempo 7.5: Prestazione “mostruosa”! Eccezionale la gara del capitano, che dice no a tutte le insidie che arrivano dalle sue parti. La domanda è sempre la stessa: Che ci fa in D, Bontempo?

Catania 6: Se avesse anche il tiro, oggi avremmo di fronte il nuovo “Momo” Salah. Impegno e costanza, nonchè allenamento costante e forse ci riuscirà. Da 57′ Bisconti 6: Entra a partita in corsa e gioca in maniera accorta.

Rizzo 7: Partita sontuosa, tutte le azioni più pericolose dei rossazzurri partono dai suoi piedi. Dal 84′ Guarnera s.v.: Entra per dare il suo solito ed immancabile contributo.

Foderaro 6: Fare a sportellate non è il suo forte, ma è comunque pericoloso. Dal 68′ Mascari 6: Ci aspettavamo qualcosa in più, ma si è comunque impegnato.

Cangemi 5.5: Si è impegnato, ma la partita è stata dura e selettiva. Dal 61′ Fofana 6: Un giocatore che il Paternò si ritroverà più avanti. Buono il suo ingresso.

Camara 6: I compagni cercavano il suo spunto, ma gli spazi erano pochi, ha però disputato una partita di grande sacrificio.

Mister Torrisi 6.5: Legge la partita in maniera impeccabile, e se il Paternò oggi sta disputando questo campionato è sicuramente grazie a Lui!

LE INTERVISTE:

LA FOTOGALLERY DI TURI ANICITO:

La formazione che ha affrontato il San Luca (© Foto Anicito)
Mister Alfio Torrisi (© Foto Anicito)
I tifosi rossazzurri presenti a San Luca (© Foto Anicito)
Una parata di Latella (© Foto Anicito)
Alessio Rizzo è stato tra i migliori (© Foto Anicito)
Il presunto rigore reclamato dal San Luca (che non c’è) (© Foto Anicito)
Una respinta di Scuffia (© Foto Anicito)
Camara in dribbling (© Foto Anicito)
Parata di Scuffia sul tiro di Rizzo (© Foto Anicito)
Il gol annullato al San Luca (© Foto Anicito)
Ottima prova per Fofana (© Foto Anicito)
Tags

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: