NewsPaternò

…. e l’altro lato?

Nei giorni scorsi in pompa magna e con i soliti metodi di comunicazione risalenti alle annate 1987-1988, c’è stata la comunicazione che grazie al passaggio del giro d’Italia, alcune strade della città sarebbero state asfaltate. La regione Sicilia e grazie al contributo del presidente Nello Musumeci ha infatti dato ordine di asfaltare tutte le strade dove passerà la carovana rosa, cosa che è già avvenuta due anni fa, in occasione del passaggio del giro d’Italia 2018. Fin qui, nessuna novità, anche perché verranno rifatti quei tratti dove naturalmente non c’è il basolato lavico, se non che naturalmente la città urge di altri interventi in materia di viabilità, come viale Kennedy, via Sella, Scala Vecchia e tante altre vie, ma sappiamo benissimo, che tramite il comune questo rifacimento diventa una chimera, per le esigue condizioni in cui si trovano le casse comunali, per cui solo grazie ad interventi come quelli della Regione, è possibile dare dignità alle vie di questa città. Il problema però, è che l’asfalto è previsto solo per dove passano i ciclisti, per cui capita che in via Stazione o nel primo tratto di via Vittorio Emanuele, dove la strada è sdoppiata, che il nuovo manto stradale è solo per pochi eletti! Sì, è proprio così, è stata infatti asfaltata solo la parte a salire, cioè dove passeranno i corridori, mentre per il resto nisba! Non stiamo qui a dibattere sul perché al comune, non hanno pensato di comprare, mentre i lavori si stavano eseguendo, l’asfalto per fare l’altro lato della strada, perché qui siamo di fronte all’ennesimo caso di inefficienza, mancanza di lungimiranza e scarsa programmazione. Per il resto, chi andrà a salire non avrà problemi, mentre a scendere, preparatevi con le ruote di scorta!

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: