EtneaNews

Zitelli risponde a Barbagallo sulla nomina di Caputo al Parco dell’Etna

Riceviamo e Pubblichiamo: «Le parole del segretario regionale del Pd, Anthony Barbagallo, a proposito della recente nomina di Carlo Caputo, a Presidente del Parco dell’Etna, sono a dir poco imbarazzanti. Lo sono sotto il profilo umano, perché costituiscono un attacco esclusivamente personale al neopresidente e, lo sono sotto il profilo politico, perché rappresentano una ipocrisia, senza precedenti, da parte di chi si è contraddistinto, col precedente governo Crocetta, nel fare scuola in ambito di “nominifici”. La pratica della spartizione non ci appartiene e mai ci apparterrà, caro onorevole Barbagallo.» A parlare è il deputato regionale di “Diventerà Bellissima”, Giuseppe Zitelli che interviene dopo l’attacco del segretario del PD Barbagallo, rispetto alla nomina di Carlo Caputo a presidente del Parco dell’Etna. «Altro che curriculum dei presidenti del Gran Sasso o della Sila – continua Zitelli -, si ricordi delle sue nomine, caro onorevole Barbagallo. Vuole che le rinfreschiamo la memoria? Proprio lei vuole dispensare a noi lezioni di moralità? Tra l’altro il neopresidente del Parco dell’Etna, Carlo Caputo, ha tutte le carte in regola per far bene; basta guardare ai grandi risultati che ha raggiunto nel ruolo di amministratore della sua città. Le cito su tutti i risultati ottenuti nell’ambito della raccolta differenziata e nella lotta all’abbandono di rifiuti proprio a Belpasso, o l’iniziativa di “Belpasso, città delle 100 sculture”, evento multidisciplinare, con azioni concrete ottenute nei settori della cultura, dell’istruzione e dell’alta formazione professionale, della valorizzazione del territorio e della pietra lavica. Sono certo che Carlo Caputo dimostrerà cosa significhi rilanciare e valorizzare una meraviglia della natura, qual è l’Etna, patrimonio dell’umanità. Un bene ambientale che dovrebbe vederci tutti uniti, lavorando sinergicamente per la tutela del vulcano e del suo territorio. Al Pd ed al suo segretario – conclude l’on. Zitelli –  auspico di essere, almeno una volta ogni tanto, più umili e di accettare che fuori dal loro cerchio magico vi siano persone capaci di accendere speranza ed entusiasmo.»

Tags
Mostra gli altri

Vincenzo Anicito

Esteta, curioso, intrigante, riflessivo, odia gli stereotipi, ama Paternò e il Paternò calcio, il paesaggio al tramonto, il mare d'estate dopo le 19:00 e dormire con il rumore della pioggia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: